Atahotels, esito incontro 04/12/2013

Roma, 5 dicembre 2013


Testo Unitario

il giorno 04 dicembre 2013 si è tenuto a Roma il previsto incontro con la Direzione di ATAHOTELS riguardante la procedura di mobilità.
L’Azienda, oltre ad evidenziare nuovamente lo scenario economico segnato dalla crisi, nonché le pesanti perdite di bilancio accumulate, a partire dal 2008 ad oggi, ha ribadito le ragioni per la quale, sono costretti a dichiarare degli esuberi.
Ha così consegnato e illustrato, nello specifico, la riproposizione delle figure professionali denunciate in esubero e non più rispondenti a loro dire alle esigenze produttive.
Inoltre, ci ha consegnato un rapporto relativo alle ore lavorate rispetto alle tipologie contrattuali extra, intermittenti e somministrati, di cui alleghiamo copia.
Le Segreterie Nazionali hanno ribadito che la procedura di mobilità non può essere disgiunta dal Piano Industriale di risanamento e di rilancio dell’impresa, presentato dal nuovo azionista (Gruppo UNIPOL). Per questo, auspichiamo definire e concordare un serio progetto di salvaguardia e di rilancio dell’Azienda, che salvaguardi l’occupazione.
Abbiamo inoltre espresso alla Direzione Aziendale, in virtù dei dati consegnatici, il nostro dissenso rispetto all’ utilizzo di forme di lavoro precario e terziarizzante, proponendo che la revisione di tale utilizzo sarebbe in parte utile alla salvaguardia dei livelli occupazionali.
Pertanto, abbiamo dichiarato nuovamente, che da parte nostra il confronto nell’ambito della procedura di mobilità, deve vedere le parti impegnate nel salvaguardare di tutti i livelli occupazionali, riproponendo il ricorso a strumenti meno traumatici, quali ammortizzatori sociali, passaggi volontari da full-time a part-time, riqualificazione professionale, ricollocazioni, ed esodi volontari incentivati.
Dopo ampia discussione l’Azienda si è resa disponibile a valutare le soluzioni alternative da noi proposte.
Pertanto si è impegnata ad inviarci nei prossimi giorni un documento sul quale lavorare, al fine di poter arrivare alla prossima convocazione presso il Ministero del Lavoro con elementi chiari ed utili per sottoscrivere un possibile percorso già condiviso.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Lucia Anile

- Atahotels -profili professionali risultanti in esubero
- Atahotels -dati ore extra lavoratori intermittenti/somministrati