Asterix “difende” McDonald’s

29/01/2002


MARTED�, 29 GENNAIO 2002
Pagina 20 – Esteri
In Francia la societ� alimentare acquista i diritti del popolare simbolo noglobal
Asterix "difende" McDonald’s

PARIGI Non � l’unione del diavolo con l’acqua santa, ma potrebbe assomigliarle : Ast�rix "sposa" McDonald’s, il simbolo fumettaro della resistenza gallica alle truppe di Cesare tende la mano al rappresentante dell’imperialismo a stelle e strisce. A metterli d’accordo sono stati gli interessi economici dell’uno e dell’altro: i detentori del copyright sul personaggio di Uderzo e Goscinny hanno deciso di sponsorizzare la filiale francese del colosso americano per una cifra tenuta rigorosamente segreta. Ma chi s’immaginava una rivolta dei francesi in nome della loro identit� nazionale � rimasto deluso : finora, la notizia � passata inosservata.
Una storia curiosa, nella quale non pu� non figurare anche Jos� Bov�, il leader del movimento antimondializzazione. Non solo perch� Bov�, con i suoi baffoni, � stato soprannominato Ast�rix dalla stampa statunitense. Ma anche e soprattutto perch� Bov�Ast�rix ha fatto dei McDonald’s il simbolo della detestata globalizzazione.
Un’azione costante che ha appannato l’immagine della catena di fast food. E per ridorare il suo blasone la McDonald’s ha deciso di lanciare una nuova campagna pubblicitaria basandosi proprio sull’eroe numero uno dei fumetti francesi, Ast�rix. �Devono essere davvero in una brutta situazione dice Bov� se hanno deciso di spendere una cifra di questo genere : 2 due milioni di euro, a quanto pare. Cercano solo di vendere i loro cibi standardizzati. La cosa non mi tocca pi� di tanto e in ogni caso io non mi identifico con Ast�rix: oggi, ad essere accerchiati sono i romani…�.
(g.mar.)