Asta Coin alla volata finale

24/11/2004

    mercoledì 24 novembre 2004

    sezione: FINANZA E MERCATI d- pag: 31
    Asta Coin alla volata finale: Jp Morgan scopre le carte
    C.PAS
    VENEZIA • L’asta Coin arriva alla stretta finale. Per la prossima settimana l’advisor JP Morgan, che con Vitale & associati assiste la famiglia veneziana, ha fissato gli appuntamenti con i tre fondi che hanno presentato un’offerta vincolante, vale a dire Apax Partners, Pai e Bs Private equity.

    Marta e Piero Coin, delegati a trattare la questione per la famiglia, stanno facendo le ultime analisi sui documenti arrivati. Tre gli elementi su cui si baserà la scelta: il prezzo, il business plan e la formula di governance. Per quanto riguarda il prezzo si parla di un range fra 3,1 e 3,3 euro. Sulla governance è noto che i Coin puntano molto perchè intendono ottenere una formula che garantisca loro non tanto un controllo o uno spazio di intervento sulla gestione immediata quanto una corsia preferenziale per un riacquisto dell’azienda, o quantomeno della maggioranza, quando il fondo partner deciderà di uscire. La richiesta di una minoranza qualificata, probabilmente fra il 30 ed il 40%, nella società veicolo che dovrà gestire l’Opa, è finalizzata proprio a questo.

    Tutt’altro che secondario rispetto alla decisione finale potrebbe essere anche il business plan. Secondo indiscrezioni, infatti, una delle offerte si discosterebbe dalla linea indicata dai Coin e questo elemento potrebbe porre il Fondo proponente fuori gioco già dalle prime battute degli appuntamnenti della prossima settimana. La tempistica dell’operazione dovrebbe prevedere la scelta definitiva entro la prima decade di dicembre per andare al closing nel mese di gennaio.