Assofarm Farmacie Speciali– esito incontro del 4/02/2013

Roma, 7 febbraio 2013

Oggetto: Assofarm – esito incontro del 4/02/2013

TESTO UNITARIO

Il 4 febbraio 2013 si è tenuto il previsto incontro con Assofarm nell’ambito della trattativa per il rinnovo del Ccnl Farmacie Speciali.

Il negoziato ha consentito di fare il punto sullo stato del negoziato. Da un lato sembrerebbero salvaguardati i diritti dei lavoratori attualmente in forza sia in tema di retribuzione, con il passaggio della quota eccedente i nuovi minimi salariali a superminimo non assorbibile, sia per quanto riguarda l’orario di lavoro (40 ore settimanali, ma con 104 ore di permessi retribuiti), anche se restano problemi su questioni quali le 17 ore di ferie che sarebbero tolte a tutti, la riduzione ad 8 ore delle 24 ore di permessi individuali retribuiti ecc.

Rimane, invece, la difficoltà delle ore di permesso per i neo assunti, che Assofarm vorrebbe portare a 72.
D’altra parte l’associazione datoriale ha dato segnali di minore rigidità sulle sue posizioni iniziali: è stata, ad esempio, dichiarata la disponibilità a reinserire nel testo dell’eventuale accordo la tutela dell’art. 18/ L.300 per le farmacie al di sotto dei 16 dipendenti, è stato ripristinato, per gran parte, il testo riguardante la contrattazione di secondo livello.

Su altri punti, come ad esempio le norme sulla malattia, l’avanzamento c’è stato, ma in misura ancora insufficiente.
In tema di orario di lavoro, flessibilità, banca delle ore ecc. abbiamo fatto notare la difficoltà di interpretazione del testo proposto e preannunciato la nostra intenzione di inviare ad Assofarm un testo complessivo più in linea con le esigenze, da noi spesso sottolineate, di confronto e di contrattazione su queste materie così importanti e delicate.

Ovviamente sono rimaste ancora fuori da una trattativa serrata le questioni relative alla ricontrattazione delle varie maggiorazioni, all’aumento retributivo e alla una tantum.

Al termine della giornata di lavoro si è, quindi, deciso di continuare la trattativa il giorno 22 febbraio in luogo e orario da stabilire e che comunicheremo tempestivamente con apposita circolare.

                  p. la Filcams Cgil Nazionale

Danilo Lelli