APPALTO PULIZIE GRUPPO INTESA SAN PAOLO E CA.RI.ROMAGNA. MENO ORE; MENO SALARIO; PIÙ RESPONSABILITÀ!

07/06/2012

7 giugno 2012

Appalto Pulizie Gruppo Intesa San Paolo e Ca.ri.Romagna
Meno ore; meno salario; più responsabilità!

ennesimo cambio d’appalto per le pulizie del gruppo Intesa San Paolo – Ca.ri.Romagna in cui sono impiegate circa 40 persone tra Forlì e Cesena. A comunicarlo sono le organizzazioni sindacali Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL denunciando le conseguenze sulle lavoratrici.

“Dopo il taglio del 30% alle ore imposto da Gemini, oggi con Europromos group sono nuovamente le lavoratrici a pagare” affermano in una nota. “Ancora una volta si dimostra come non esista più il rispetto del lavoro, delle persone e della qualità del servizio. L’unica linea che dirige le scelte dell’appaltante e dell’appaltatore è solo quella del mero risparmio economico.”

Dal 1 marzo 2012 le lavoratrici impiegate per i servizi di pulizia delle filiali del Gruppo Intesa San Paolo e Ca.ri.Romagna Forlì – Cesena, a seguito di nuova gara d’appalto, si trovano a subire una riduzione ulteriore delle ore lavorative dal 20% al 50% dovendo però continuare a garantire gli stessi servizi che effettuavano in precedenza (stesso lavoro, meno ore, meno retribuzione).

Neanche il tentativo avviato dalle Organizzazioni Sindacali tramite l’intervento della Direzione Provinciale del Lavoro di Forlì ha portato ad una risoluzione positiva e condivisa anzi, ha evidenziato ulteriori criticità come la modifica unilaterale degli orari di lavoro e la consegna delle chiavi alle lavoratrici comportando il rischio di possibili e gravi problemi di sicurezza.

Nei prossimi giorni Saranno programmati presidi per portare a conoscenza della cittadinanza questa ennesima situazione che colpisce questo settore.