Consorzio C.I.C.L.A.T., Nuovi Orizzonti, Ricina, Verbatim, appalto fonici-trascrittori, esito coordinamento 24/10/2019

Roma, 30 ottobre 2019

Nel corso della riunione del 24 ottobre 2019, che era stata convocata per fare il punto sulla situazione ed ha visto la partecipazione di quasi tutti i territori e delle RSA presenti nell’appalto del servizio di documentazione degli atti processuali, è emersa innanzitutto la necessità di avere informazioni sulla futura gara, che CONSIP starebbe già predisponendo, riproponendo, alla luce della richiesta inviata il 10 dicembre 2018, il tema del riconoscimento da parte del Ministero del Lavoro e del Ministero della Giustizia del CCNL Multiservizi e dell’Accordo Integrativo Interaziendale quali riferimenti contrattuali per questa realtà professionale che dovranno tradursi nel capitolato della nuova gara.

Sono state inoltre rappresentate le problematiche, che saranno oggetto dell’incontro con CICLAT, Nuovi Orizzonti, Ricina e Verbatim, relative al mancato rispetto, da parte delle aziende, dell’Accordo Integrativo Interaziendale, in particolare sulla gestione del “SRR”, sul pagamento delle reperibilità e delle ore di lavoro straordinario, sul telelavoro, sui rimborsi spese, sul corretto inquadramento, sulle modalità di valutazione della produttività, sugli organici e sull’utilizzo di personale a partita IVA.

Infine sull’invio da parte di Ricina, alle lavoratrici ed ai lavoratori interessati al telelavoro, di un accordo di modifica dei contratti individuali, abbiamo ricordato che Filcams, Fisascat e Uiltucs Nazionali hanno già chiesto all’azienda il loro ritiro e contestato il merito e le modalità con cui è stato sottoposto ai diretti interessati. Sarebbe opportuno che le lavoratrici ed i lavoratori non lo sottoscrivano.

Facendo seguito alla nostra riunione abbiamo inoltrato un sollecito a CICLAT ed alle aziende, che non hanno risposto alla nostra richiesta d’incontro del 17 ottobre 2019.
E’ stata inoltre inviata al Ministero della Giustizia, al Ministero del Lavoro e a CONSIP una richiesta d’incontro sulla futura gara.

Così come concordato a margine della videoconferenza chiediamo a tutti i territori di inviarci il numero degli iscritti e dei dipendenti nell’appalto, oltre a numero di telefono ed indirizzo email delle RSA e dei Segretari Generali o dei funzionari che seguono l’appalto.

Inviamo, in allegato alla presente, la richiesta d’incontro al Ministero della Giustizia, al Ministero del Lavoro e a CONSIP ed il sollecito a CICLAT, Nuovi Orizzonti, Ricina e Verbatim.

Cari saluti
p. Filcams Cgil Nazionale
Cinzia Bernardini
Emanuela Loretone

Determinazione CCNL e Cia 10/12/2018
Consorzio C.i.c.l.a.t., Nuovi Orizzonti, Ricina e Verbatim, sollecito incontro