Documenti di settore

Appalti Scuole, lotto 10, esito incontro 02/10/2017

Roma, 5 ottobre 2017

TESTO UNITARIO

In data 2 ottobre u. s. si è svolto il programmato incontro in oggetto a seguito di quanto richiesto dalle OO.SS. nella riunione del Tavolo di Monitoraggio presso il Miur svoltosi il 21 settembre u.s.

Nell’incontro sono state rappresentate dalle organizzazioni sindacali tutte le problematiche inerenti alle regioni Abruzzo, Marche, Umbria Lazio e Molise

Il Miur ha informato che rispetto la precedente riunione e le segnalazioni delle OO.SS., si sono evidenziate significative evoluzioni positive, in particolare:

    Ønella realtà di L’Aquila dopo l’esaurimento delle graduatorie risultavano risorse non assegnate per 312.000 euro a cui si aggiungono rinunce per euro 222.000. Dopo l’intervento dell’USR le rilevazioni hanno espresso esigenze di lavori per 757.000 euro, quindi risulta un avanzo di risorse da utilizzare per 223.000.
    Ønella realtà di Teramo le risorse da assegnare risultano pari a euro 1.025.000 e dopo l’intervento dell’USR la rilevazione ha espresso richieste di lavori per 957.000 euro. Risulterebbe dunque un disavanzo di euro 68.000
    Ønella realtà di Rieti e di Roma si sono rispettivamente registrate rinunce pari ad euro 88.800 e ad euro 80.400, mentre la rilevazione effettuata ha manifestato richieste per 700.000 euro
    Ønella realtà di Chieti e Pescara vi è un piccolo picco di rinunci, ma di importi non significativi, 14.000 su 800.000
    Ønella realtà di Ascoli sono state fatte alcune assegnazioni di somme a plessi interessati dal terremoti e quindi di conseguenza ci sono state delle rinunce automatiche;
    ØPer la realtà di Isernia che storicamente rinuncia le somme sono state stornate nella realtà di Campobasso che ha un fabbisogno di lavori pari a 758.000 richiesti

le OO.SS. dopo aver segnalato diverse anomalie denunciate dai lavoratori, hanno richiesto ed ottenuto, l’immediato avvio sul territorio di un confronto con le imprese finalizzato a verificare l’esatta situazione relativa alla banca ore.

                          p. Filcams Cgil Nazionale

Elisa Camellini