Manitalidea e Società consorziate, Appalti Scuole lotto 6, pagamento retribuzioni, esito incontro 12/06/2019

Roma,14 giugno 2019

Il 12 giugno 2019, si è tenuto l’incontro con i rappresentanti di Manital Idea e delle Società Consorziate, incontro richiesto da tempo dalle OO.SS. che si è realizzato in ottemperanza a quanto sottoscritto nel verbale di incontro, con la Direzione del MIUR e le imprese, del 30 maggio scorso.
Erano presenti le Strutture sindacali nazionali e territoriali e delegati dei vari appalti dove opera Manital Idea direttamente e/o tramite Società Consorziate.
La Direzione di Manital si era impegnata a presentare un piano di interventi per la soluzione delle problematiche emerse rispetto ai ritardi e ai mancati pagamenti delle retribuzioni e di altre competenze, situazione che vede le Organizzazioni Sindacali e i lavoratori impegnati in scioperi, presidi, incontri con le Prefetture per rivendicare il diritto inalienabile alla retribuzione del lavoro fatto.
A fronte di affermazioni da parte dell’impresa sulle ragioni che hanno determinato la loro difficoltà di liquidità, abbiamo risposto contestando quanto affermato e chiedendo spiegazioni su alcune voci del Bilancio 2017 (ultimo disponibile) che, secondo noi, dimostrano una inadeguatezza, nella migliore delle ipotesi, nella gestione dell’impresa che vuol scaricare sui lavoratori le gravi difficoltà economiche che solo loro hanno creato, situazione che non può più essere procrastinata date le sempre maggiori difficoltà che si trovano ad affrontare le lavoratrici ed i lavoratori.
Il Piano presentato prevede il pagamento diretto delle fatture dei committenti direttamente alle Società Consorziate, il subentro di nuove aziende consorziate, una su tutte MR.Job, il subaffitto di ramo d’azienda ai sensi dell’art. 2112 C.C. ex art. 47 Lg. 29/12/1990 n°428 e, per la Manital Idea, la concessione di ulteriori crediti da un nuovo istituto bancario.
Come Filcams, congiuntamente alle altre OO.SS., abbiamo manifestato grande perplessità rispetto alle soluzioni proposte, perché in continuità, per molti versi, con quanto fatto negli ultimi 2 anni, manifestando anche forti dubbi rispetto alla concessione di ulteriori linee di credito alla luce del Bilancio, ma soprattutto perché, a nostro giudizio, quanto proposto non è in grado di garantire, anche per loro stessa affermazione, la regolarità delle retribuzioni e delle competenze passate e future per tutti i dipendenti di Manital Idea e delle Società Consorziate.
Alla luce di quanto emerso, confermando tutte le iniziative che a livello territoriale si stanno mettendo in campo, riteniamo necessario convocare una riunione, in Videoconferenza, per mercoledì 19 giugno 2019 alle ore 10:30, per fare il punto sulla complicata vertenza.

p. La Segreteria Filcams CGIL Nazionale
Cinzia Bernardini