Appalti Scuole, comunicato sindacale 02/02/2017

Comunicato Sindacale


Oggi a Napoli, durante la manifestazione dei lavoratori, c.d. Ex lsu e Appalti Storici, degli appalti di pulizia e decoro degli istituti scolastici in atto presso gli uffici del provveditorato scolastico, si è consumato il dramma !!!

Una lavoratrice ed un lavoratore, Antonietta Mucella e Testa Vincenzo, sono stati investiti da un’auto pirata e sono ricoverati in ospedale in serie condizioni ed un altro lavoratore, Raffaele Vetturino è morto colpito da un malore.

Raffaele aveva 62 anni e lascia una moglie e tre figli!

Dopo il dramma, la tragedia. Infatti,
se è vero che la tragedia è dovuta ad un pirata della strada, è altrettanto vero che il dramma si è verificato, ancora una volta, quando lavoratrici e lavoratori stavano protestando perché la burocrazia, le inefficienze e la lentezza delle istituzioni e la strumentalizzazione delle imprese impediscono la ripresa lavorativa, nonostante da gennaio siano stati stanziati appositi fondi per poterli occupare pienamente invece di poche ore giornaliere.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti, esprimono il loro dolore e la vicinanza alla moglie ed ai figli di Raffaele e solidarietà e sostegno ad Antonietta e Vincenzo.

Stiamo ogni giorno cercando di dare certezze e speranze a tante lavoratrici e lavoratori che da 20 anni ormai vivono nella continua incertezza, senza una stabilizzazione certa del proprio posto di lavoro e stipendi che non permettono loro di vivere, oltre a non riuscire a garantire servizi di igiene e salubrità degli ambienti scolastici di cui si occupano.

Un paese che dimentica queste persone è un paese che perde la sua dignità!

Filcams -Fisascat -Uiltrasporti

Roma, 2 febbraio 2017