Appalti Scuole, circolare aggiornamenti Pareri Consiglio di Stato e ANAC 22/02/2017

Roma, 23 febbraio 2017

Il 20 u. s. sono stati pubblicati sia il parere del Consiglio di Stato che la delibera Anac, che alleghiamo, relativi alla situazione dei lotti dell’ATI CNS-Kuadra e Manutencoop F. M..

Il parere del Consiglio di Stato conferma quanto già determinato dalla AGCM e dal TAR nei confronti delle società sopra citate, ciò presuppone che sia mantenuta la revoca da parte di Consip per la Convenzione quadro Scuole.

In merito alla revoca, CNS ha reso noto che il provvedimento di risoluzione è stato tempestivamente impugnato dinanzi al Tar Lazio (R.G. n. 152/2017) con ricorso notificato in data 30 dicembre 2016, la cui udienza pubblica per la trattazione del merito è fissata per il 26 aprile 2017.

Rispetto all’ulteriore ricorso proposto da CNS e vista la data fissata per l’udienza, ad oggi permane la conferma della revoca della convenzione Consip, per cui è necessario comprendere cosa ciò comporterà nell’immediato, anche alla luce della delibera dell’ANAC n. 87/2017 dove vengono prodotte le risposte nel merito dei quesiti proposti dal MIUR a seguito della situazione venutasi a determinare stante la revoca.

Nella sostanza l’ANAC conferma l’impossibilità a proseguire con i subappalti, nonché la possibilità di far svolgere attività aggiuntive di decoro alle società a cui è stata revocata la convenzione Consip, finanche a risolvere i contratti attuativi per l’espletamento dei servizi di pulizia.

In riferimento al decadimento dei contratti attuativi della fornitura principale della convenzione (servizi di pulizia), vi è la necessità di comprendere come affrontare il tema, sia in termini metodologici che di tempistica, questioni su cui ANAC non si esprime.

Alla luce di quanto sopra e per la gravità che comporta rispetto alla tenuta occupazionale e di reddito delle lavoratrici e dei lavoratori coinvolti, abbiamo proceduto a chiedere un urgente incontro al MIUR, unitamente alle società capofila dei lotti interessati, per verificare quanto potrà accadere e quali soluzioni appostare.

Il Miur, tra l’altro, aveva convocato per il 28 p. v. il Tavolo di Monitoraggio a seguito dell’emanazione del Decreto Ministeriale per l’attribuzione delle risorse “Scuole Belle”, che vedeva il riparto delle risorse ai lotti non interessati dalla revoca delle assegnazioni, mentre lasciava momentaneamente in sospensione gli altri.

Pertanto allo stato siamo in attesa di avere risposta dal Miur per la richiesta inoltrata e nel frattempo stiamo provvedendo a fare tutti gli approfondimenti sul parere ANAC, per capire effettivamente quali probabili scenari potrebbero svilupparsi, così da avere anche come OO. SS. eventuali soluzioni da prospettare.

In ogni caso vista l’evoluzione di tutta la situazione e che ANAC propone una valutazione anche in merito ai lotti ove vige la proroga dell’assegnazione della convenzione Consip, nonché per i lotti ove proseguono gli affidamenti ante convenzioni per mancata assegnazione, ed inoltre stante l’avvio delle fasi preliminari per la definizione della nuova gara di appalto, nei prossimi giorni predisporremo una richiesta di incontro urgente alla Presidenza del Consiglio al fine di attivare anticipatamente l’incontro previsto per la fine di marzo p. v..

                          p. Filcams Cgil Nazionale

Elisa Camellini