Comunicati Stampa

Appalti pulizie scuole, in attesa del tavolo di confronto

12/12/2015

I lavoratori degli appalti pulizie scuole sono ancora in attesa che il Governo convochi il tavolo di confronto per comprendere il loro futuro cosi come concordato il 30 luglio scorso.

Il governo, dopo la mobilitazione del 23 luglio 2015, si era impegnato nell’Accordo Quadro sottoscritto il 30 luglio 2015 a convocare entro l’anno un tavolo di verifica per esaminare le problematiche sociali e occupazionali delle lavoratrici e dei lavoratori c.d. Ex LSU e Appalti Storici al termine del progetto “ScuoleBelle”  e trovare soluzioni concrete di tutela.

Sono più di 19 mila addetti Ex Lsu e dei così detti Appalti Storici impiegati nei servizi di pulizia e di ripristino del decoro delle scuole che chiedono il rispetto degli accordi presi e con l’hastag #RenziRicorda stanno avviando una campagna mediatica per ricordare che le promesse si mantengono.