Appalti nei Servizi: ventimila posti di lavoro a rischio con i tagli alla Finanziaria. Proclamato lo stato di agitazione

18/11/2008

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

www.filcams.cgil.it

18 novembre 2008

Appalti nei Servizi: ventimila posti di lavoro a rischio con i tagli alla Finanziaria
Proclamato lo stato di agitazione


Il 26-11-2008 nuova Manifestazione Nazionale a Viale Trastevere dei Lavoratori ex Lsu degli Appalti del Ministero della Pubblica Istruzione. Infatti nonostante le promesse ed i verbali sottoscritti dal Ministero il 14 ed il 22 di Ottobre corrente anno il ministero dopo aver disdetto l’incontro del 12 Novembre non ha dato nessuna risposta né una nuova convocazione. I lavoratori che rischiano il posto di lavoro sono 14.000 concentrati nelle regioni meridionali.

Proclamato lo stato di agitazioni negli appalti di pulizie per le caserme delle diverse Armi. Nell’incontro con il Ministero della difesa del 13-11-2008 sono stati annunciati tagli del 50% agli stanziamenti ed il rifiuto a prolungare la validità dell’accordo che fino alla fine dell’anno garantisce occupazione ed orari. A rischio quasi 8000 posti di lavoro.