Eventi

Appalti delle pulizie scuole: Elisa Camellini incontra le lavoratrici e i lavoratori di Teramo

13/03/2019
assemblea_big

È stata organizzata dalla Filcams Cgil di Teramo un’assemblea con le lavoratrici e i lavoratori degli appalti delle pulizie delle scuole di Teramo e provincia, alla quale ha partecipato Elisa Camellini segretaria nazionale della Filcams Cgil.

L’incontro è stata un’occasione per illustrare i contenuti della Legge Bilancio 2019 che prevede l’internalizzazione dei lavoratori degli appalti a partire dal 1 gennaio 2020.

Secondo la normativa, dovrà essere emanato un Decreto interministeriale, che determinerà la modalità di selezione per titoli e colloqui e le specifiche dei requisiti per l’internalizzazione.

“Quanto verrà stabilito nel decreto interministeriale è di fondamentale importanza” ha spiegato Elisa Camellini, “perché permetterà di capire davvero se c’è la volontà, da parte del Governo, di internalizzare i lavoratori degli appalti delle pulizie delle scuole”.

Durante l’assemblea, infatti, è stato comunicato che le organizzazioni sindacali di categoria coinvolte, unitamente alle proprie confederazioni, Cgil,Cisl e Uil, chiederanno nei prossimi giorni un incontro ai ministeri interessati per avere un confronto sui contenuti del decreto interministeriale sul quale al momento risulta che non è stata avviata alcuna attività.

Nel corso dell’assemblea le lavoratrici hanno rappresentato le loro preoccupazioni sulla normativa che prevede la possibilità di assumere a part time. Al timore di non avere i requisiti per l’internalizzazione si aggiunge la paura che, per stabilizzare più persone, venga applicata una forte riduzione dell’orario di lavoro, che non permetta un reale sostentamento economico.

“Siamo consapevoli che la normativa ha dei limiti e pone degli ostacoli che dovremo superare” ha continuato la segretaria nazionale, “ma ci impegneremo affinché tutti i lavoratori oggi impiegati in questi appalti mantengano la loro occupazione, con un contratto di lavoro che non sia peggiorativo rispetto al presente.”

“Come sempre per questa vertenza, metteremo in campo tutte le iniziative necessarie, coinvolgendo costantemente i lavoratori.”