Aperture festive, decisione rinviata

04/01/2012

Venezia – Dopo le voci di una possibile forzatura alle deroghe sulle aperture domenicali, arriva subito la frenata dei centri commerciali. Il direttore dell`ipermercato Auchan ha dichiarato che l`azienda non ha preso alcuna decisione in tal senso e che non ci saranno novità fino alla prossima riunione prevista, probabilmente, per la prossima settimana. Lunedì la segretaria della Filcams-Cgil provinciale Monica Zambon aveva avvisato della possibilità che alcune aziende della grande distribuzione potessero voler ignorare le limitazioni imposte dalla Regione Veneto sulla norma contenuta nel decreto Salva-Italia relativa alle liberalizzazioni. Norma che prevede che gli esercizi commerciali non siano più soggetti al rispetto degli orari di apertura e dell`obbligo della chiusura domenicale e festiva e che la Regione ha invece limitato a sedici domeniche annuali, oltre a quelle del periodo natalizio. L`ipotesi di uno scontro tra centri commerciali e Regione troverebbe però riscontro in molti negozianti del centro commerciale Auchan, convinti di dover restare aperti tutte le domeniche. Una considerazione che nasce da una circolare che sarebbe arrivata a dicembre in tutti i negozi del centro e in cui si prospettavano aperture non-stop per tutto il 2012. La circolare avrebbe dovuto trovare confermare in una nuova lettera che però non è arrivata. Quindi tutto rinviato alla prossima settimana. Quel che è certo è che la limitazione regionale non sia gradita alla grande distribuzione, su cui Confesercenti crede che una liberalizzazione potrebbe trasferire buona parte del mercato dei piccoli negozi.