Aperto a Roma Spazio Cremonini

03/12/2002

ItaliaOggi (Aziende e Affari)
Numero
286, pag. 11 del 3/12/2002
Giovanni Lombardo



Inaugurato il centro multifunzionale di 2 mila mq.

Aperto a Roma Spazio Cremonini

Un investimento di 1,5 milioni di euro per riportare alla luce un sito archeologico dell’età imperiale. E a fianco dei resti dell’antico quartiere romano, una libreria, una sala cinematografica e una caffetteria. È lo Spazio Cremonini al Trevi, il centro multifunzionale di circa 2 mila metri quadrati, inaugurato ieri a Roma alla presenza del sindaco Walter Veltroni.

Quando Luigi Cremonini, presidente dell’omonimo gruppo alimentare, nel 1985 decise di acquistare l’edificio dell’ex cinema Trevi, a pochi passi dalla celebre fontana, aveva in mente di realizzare un grande polo di ristorazione abbinato a una maestosa sala cinematografica. Ma non poteva immaginare che, una volta cominciati i lavori di ristrutturazione alla fine degli anni 90, le ruspe scoprissero alcune tracce di mura romane appartenenti al complesso archeologico del ´vicus Capriarus’, un raro esempio di quartiere abitativo dell’età imperiale. Le operazioni di scavo e restauro, effettuate sotto la direzione scientifica della soprintendenza archeologica di Roma, sono state finanziate interamente dal gruppo Cremonini e hanno comportato un investimento di 1,5 milioni di euro. E dopo tre anni di lavori, la struttura adesso comprende, oltre al sito archeologico di circa 400 mq, anche Mondadori Trevi, la libreria più grande e rappresentativa del gruppo a Roma, la sala della Cineteca nazionale, di circa 100 posti, e la caffetteria Harry’s Trevi (gruppo Cremonini). ´Il nostro investimento per recuperare il patrimonio archeologico custodito nel palazzo’, commenta Cremonini, ´rappresenta un esempio di collaborazione tra pubblico e privato per la salvaguardia delle testimonianze urbanistiche dei secoli passati’. Ma anche un’ottima opportunità d’affari: per Harry’s Trevi, Cremonini prevede un fatturato di 1 milione di euro all’anno che vanno ad aggiungersi agli incassi per l’affitto dei locali. Mondadori Trevi, che sarà inaugurata giovedì prossimo dal presidente del gruppo, Leonardo Mondadori, sarà aperta, invece, tutti i giorni con orario continuato dalle 10 alle 22. Gli spazi espositivi sono distribuiti su tre piani e si potranno acquistare libri, dvd, videogiochi, prodotti per l’informatica, l’elettronica e la telefonia. La sala della Cineteca nazionale sarà, infine, inaugurata il 19 febbraio 2003 e gestita dalla scuola nazionale di cinema-centro sperimentale di cinematografia che programmerà la proiezione delle pellicole d’autore.