Apa, Pichler rompe gli indugi e convoca la stampa per domani «Racconterò la mia verità»

06/10/2010

«L’Associazione provinciale degli artigiani ed i suoi problemi interni ultimamente sono saliti sempre più incalzantemente agli onori della cronaca. Finora mi sono volutamente trattenuto dal commentare i fatti in pubblico, essendo dell’opinione che l’Associazione avrebbe dovuto chiarire e risolvere questi problemi internamente. Per gli sviluppi, ormai noti a tutti, ritengo che sia mio dovere e compito in qualità di presidente dell’Apa di prendere una posizione chiara ed univoca sull’intera vicenda». Lo ha annunciato Walter Pichler ieri, invitando la stampa ad un incontro per domani alle 11 nella sede dell’Apa. Lunedì il consiglio generale di 65 membri discuterà la mozione di sfiducia contro Pichler presentata da 24 esponenti.
VIGILANTES IN SCIOPERO. Sciopero anche a Bolzano a sostegno della vertenza per il rinnovo del contratto collettivo nazionale della vigilanza privata scaduto da 20 mesi. La Filcams-Cgil e la Fisascat-Cisl organizzano un presidio venerdì alle 9.30 davanti al Commissariato del Governo.
STRANIERI, BOOM DI DISOCCUPATI. Nel NordEst un nuovo disoccupato su quattro è straniero. Lo rivela lo studio pubblicato ieri dalla Fondazione Leone Moressa. Dall’inizio della crisi il numero di disoccupati è aumentato di quasi 65mila unità, di cui 17mila stranieri, il 26,3%. Il tasso di disoccupazione degli stranieri si attesta nel NordEst al 13,4%, contro una media territoriale del 5,5%. Il Veneto mostra il tasso più contenuto (12,8%), mentre per Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia si tratta del 14,2% e del 15,5%. De 17 mila disoccupati, oltre 11mila sono in Veneto, quasi 3mila in Trentino Alto Adige e 2.600 in Friuli Venezia Giulia.
LIBRI, STAND A FRANCOFORTE. Migliaia di lettori si ritrovano da oggi 6 a domenica alla 62esima edizione della Fiera del Libro di Francoforte. Con oltre 7.300 espositori provenienti da 100 paesi, la più importantea livello mondiale. Anche l’Alto Adige è presente: con il sostegno dell’Eos le case editrici Athesia, Raetia e Folio offrono un programma variegato sull’Alto Adige e sugli autori altoatesini.
SISTRI PROROGATO. Il nuovo sistema online per il rilevamento dei rifiuti (Sistri) sarebbe dovuto entrare in vigore il 1˚ ottobre per migliaia d’imprese altoatesine. Il ministero dell’ambiente tramite decreto ha spostato a gennaio l’obbligo. Apa e Unione Commercio si rallegrano della proroga.