Ancona. Oggi commesse in sciopero

19/11/2007
    sabato 17 novembre 2007

      Pagine 49 – Ancona cronaca

        LA PROTESTA

        Oggi commesse in sciopero
        «Fermate anche lo shopping»

          di EMANUELE GAROFALO

          Spese e shopping bloccati. Sciopero nazionale oggi e per tutta la giornata degli addetti al commercio, lavoratori degli ipermercati, supermercati, negozi e punti vendita aperti sei giorni la settimana. Attesa un’alta partecipazione alla protesta per il rinnovo del contratto scaduto il 31 dicembre 2006.

          Per le Marche, la manifestazione indetta dai sindacati di categoria si tiene oggi dalle 9,30 in piazza della Repubblica, sede della Confcommercio. L’accusa alla Confcommercio da parte dei sindacati è di aver bocciato le proposte ritenendole troppo costose e di aver lasciato il tavolo delle trattative dal 25 settembre scorso. Le richieste sindacali sono un aumento di 78 euro mensili da raggiungere in due anni, la riduzione della precarietà e il miglioramento delle condizioni di lavoro.

          «Le assemblee dei giorni scorsi sono state tutte molto seguite dai lavoratori – ha dichiarato Claudio Di Pietro, segretario regionale Filcams Cgil – ci aspettiamo una buona partecipazione allo sciopero, soprattutto da parte dei lavoratori nella grande distribuzione. Ai cittadini e ai lavoratori degli altri settori chiediamo un giorno di solidarietà, chiediamo di non fare la spesa oggi. Ieri abbiamo già chiesto la solidarietà dei metalmeccanici facendo un volantinaggio durante il loro sciopero. La situazione è comune, ormai il 70% dei lavoratori attende il rinnovo di un contratto nazionale di lavoro».

          In una nota conginuta le segreterie regionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil, si scusano con i cittadini per i disservizi che potrebbero crearsi. «È uno stop al carrello – si legge nel comunicato – a sostegno dei diritti di lavoratori che le aziende vorrebbero sempre più flessibili e costretti a subire turni massacranti».