Ancona. Mariotti: accordo per il pagamento degli stipendi

21/04/2006

    venerd� 21 aprile 2006

    Pagina 1 – Ancona

    Mariotti, accordo per il pagamento degli stipendi

      Alessandra Pascucci

        ANCONA — I dipendenti della Mariotti srl avranno i loro stipendi. Dopo un incontro fiume di 4 ore tra i rappresentanti sindacali, i vertici aziendali ed i consulenti incaricati di stilare un piano di salvataggio, si � infatti arrivati ad un accordo per lo smobilizzo delle mensilit� arretrate da gennaio.

        La prima tranche andrebbe saldata stamattina, poi, a seguire, sono previste altre tre date per arrivare al 12 maggio, �fino a rientrare completamente — spiegano Selena Soleggiati della Fisascat Cisl e Claudio Di Pietro della Filcams Cgil — con la retribuzione di marzo�.

        In caso di mancato rispetto dell’accordo, scatterebbe immediato un nuovo sciopero. L’azienda, da stamattina, ha inoltre garantito il ritorno alla piena operativit� di tutte le sedi, mentre entro una settimana il consulente aziendale Gianni Ciotti e quello legale Maurizio Boscarato si sono impegnati a presentare un piano di riorganizzazione dell’attivit� che permetta di garantire gli attuali livelli occupazionali.

        Nessuna risposta arriva invece dalla Daimler-Chrysler Italia, che marted� scorso ha revocato alla Mariotti l’autorizzazione alla vendita del marchio Mercedes, cui i rappresentanti sindacali dei lavoratori avevano chiesto un incontro per capire quali siano le intenzioni del gruppo; i sindacati, a questo proposito, continuano a sollecitare una risposta.