Anche le catene in Federalberghi

27/06/2005
    sabato 25 giugno 2005

      Pagina 5

        Alla neonata Unica aderiscono 54 strutture

        Anche le catene in Federalberghi

        Anche le catene alberghiere trovano spazio all’interno di Federalberghi, l’associazione aderente a Confturismo-Confcommercio. È nata Unica (Unione nazionale italiana catene alberghiere), alla quale hanno aderito cinque catene: Boscolo hotels con 19 alberghi, Turin hotels international con 14, Sina hotels con nove, Baglioni hotels con otto strutture e Royal Demeure con quattro. In tutto, 54 alberghi a quattro e cinque stelle.

        ´La costituzione di Unica all’interno della Federalberghi’, ha spiegato il presidente della federazione, Bernabò Bocca, ´costituisce un segnale inequivocabile della volontà della categoria di raccogliersi all’interno della casa comune degli albergatori italiani. A questo punto, dopo l’istituzione nei giorni scorsi del Comitato nazionale dei consorzi alberghieri di Federalberghi, al quale hanno già aderito la Best Western Italia, la Charming hotels of the world, i Relais & chateaux (Italia) e la Space supranational hotels, che raggruppano complessivamente oltre 330 alberghi, la federazione ha ampliato notevolmente il raggio di azione rappresentativo, consolidando la propria leadership’.

          Finora le catene erano rappresentate soltanto dall’Aica, l’organizzazione appartenente a Federturismo-Confindustria, che raggruppa le maggiori realtà del comparto.

            Gli obiettivi ai quali punterà Federalberghi, ha precisato Bocca, ´saranno rivolti a una maggiore promozione della destinazione Italia e ad azioni volte alla riqualificazione sia delle grandi sia delle medie e delle piccole imprese ricettive del comparto, che annualmente producono un fatturato lordo di 29 miliardi di euro e danno lavoro a 600 mila persone’.