AMORETTI ALLA GUIDA DELLA CGIL SICILIANA

13/09/1999
10 settembre 1999

UN PARMENSE ALLA GUIDA DELLA CGIL SICILIANA

Aldo Amoretti, dirigente sindacale parmense, è il nuovo segretario generale della Cgil della Sicilia. E’ stato eletto oggi dal Comitato regionale, riunito per sostituire Filippo Panarello che ha retto il sindacato siciliano negli ultimi anni.
Sergio Cofferati, che ha presentato all’assemblea siciliana Aldo Amoretti, rispondendo più tardi ai giornalisti ha negato che il sindacato in Sicilia sia stato commissariato. “La Cgil ha l’abitudine - ha detto - di utilizzare esperienze diverse nelle direzioni dei propri organismi. Così come molti siciliani sono venuti a Roma [Panarello andrà a lavorare negli uffici della sede centrale di Corso d’Italia], nello stesso modo capita ogni tanto che vengano destinate in territori anche lontani da dove sono nate persone che hanno compiuto esperienze in altri luoghi”.
Aldo Amoretti è tra quelli a cui è capitata questa ventura. Nato a Parma il 23 marzo del 1944, sposato con Miria Casamatti anche lei parmense, due figli, Amoretti ha iniziato la sua attività sindacale in qualità di delegato d’impresa in una piccola industria chimica parmense nella quale lavorava come impiegato. Ben presto è passato a dirigere il sindacato provinciale dei chimici e dell’abbigliamento; nel 1967, giovanissimo, è stato eletto segretario della Camera del Lavoro di Parma.
Nel 1972, chiamato a Roma, ha lavorato all’Ufficio Organizzazione della Cgil, essendo allora segretario organizzativo Rinaldo Scheda. Nel ’77 è entrato a far parte della segreteria della Filtea, il sindacato dei Tessili e dell’Abbigliamento, divenendone poi, nel 1986, segretario generale.
Nel 1991 il periodo tessile ha termine con l’elezione a segretario generale della Filcams, il sindacato del Commercio, del Turismo e dei Servizi. Amoretti, grande esperto di organizzazione sindacale (vanta una buona pubblicistica sull’argomento), in questo periodo si è occupato attivamente, oltre ai compiti istituzionali derivanti dal ruolo di segretario generale, di servizi e assistenza sindacale in qualità di consigliere d’amministrazione del patronato Inca, e di formazione dei Quadri con la presidenza di Quadrifor, ente bilaterale costituito con Confcommercio dai sindacati di categoria di Cgil Cisl Uil.