American Express, Uvet Viaggi Turismo, Uvet American Express Corporate Travel, Verbale incontro 10/12/2001

VERBALE D’INCONTRO

Il giorno 10 Dicembre 2001 si sono incontrate presso la sede della Confcommercio, sita in Piazza Belli 2:

    la American Express Service Europe Limited, rappresentata dalla Dott.ssa M.L. Tresoldi assistita dal Dott. G. Zabbatino della CONFCOMMERCIO, dall’Avv. E. Paparazzo e dal Dott. A. Fiorenzoni della CONFCOMMERCIO ROMA;
    •Uvet Viaggi e Turismo S.p.A., rappresentata dal Sig. Luca Patanè
    •Uvet American Express Corporate Travel S.p.A., rappresentata dal Sig. Luca Patanè
    •La FILCAMS-CGIL, nella persona del Sig. Treves
    •La FISASCAT-CISL nella persona del Sig. Pasquarella
    •La UILTuCS-UIL nella persona del Sig. Poma
    •Il C.d.A. American Express Service Europe Limited Roma

Le OO.SS. ribadiscono il mandato ricevuto dall’Assemblea dei dipendenti American Express la quale ha ritenuto non praticabile la via della sottoscrizione di un accordo nel quale taluni diritti già previsti dal CIA Aziendale American Express venissero monetizzati al momento del passaggio nella nuova società Uvet American Express Corporate Travel S.p.A., in quanto ribadiscono, ai sensi delle disposizioni vigenti, l’efficacia della contrattazione integrativa vigente in American Express fino alla data di scadenza, ossia il 31.12.03, salvo che essa non venga sostituita da un nuovo integrativo valido per la nuova compagine aziendale.

Le società American Express Services Europe Umited e la Uvet American Express Corporate Travel S.p.A., pur ribadendo la propria disponibilità a trovare soluzioni, ritengono che la nuova società non risulti in alcun modo obbligata al rispetto del CIA American Express nè a livello collettivo, nè a livello individuale.

Le società, pur ribadendo il difficile momento in cui versa il settore, confermano – indipendentemente dall’esito della presente trattativa – la propria volontà ad effettuare accordi sulla base delle disponibilità illustrate nel corso degli incontri precedenti ed oggi nuovamente ribadite.

Ai sensi del comma 2 dell’art. 47 legge 29/12/90 n. 428 così come modificata dal Dlgs 2 Febbraio 2001 n. 18, essendo decorsi oltre dieci giorni dall’avvio della procedura di consultazione senza che sia stato raggiunto un accordo, le Parti dichiarano la consultazione esaurita.

Dichiarazione a verbale: le Aziende interessate alla fusione, ritenendo superati i contenuti della lettera di inizio della procedura del 22/10/01, dichiarano dl riservarsi il riesame delle modalità di attuazione del conferimento, alla luce dei nuovi scenari nazionali ed internazionali che implicano una ridotta capacità di operare nel mercato.

In merito a quanto dichiarato dalle imprese, le organizzazioni sindacali contestano la legittimità di modificare i contenuti delle informazioni a base della procedura che si conclude in data odierna, riservandosi ogni iniziativa per tutelare la correttezza delle procedure adottate e i livelli complessivi di occupazione del lavoratori.

Letto, confermato e sottoscritto

Per le OO.SS.Per il C.d.A. American Express

FILCAMS-CGIL
FISASCAT-CISL
UILTUCS -UIL

Per le Aziende
American Express Services Europe Limited
Uvet Viaggi e turismo S.p.A.
Uvet American Express Corporate Travel S.p.A.

Assistite da:

CONFCOMMERCIO

CONFCOMMERCIO ROMA

Avv. Ettore Paparazzo