Altran Italia, esito incontro 01/04/2015

TESTO UNITARIO

si è svolto in data odierna il previsto incontro con Altran Italia spa, alla presenza dei rappresentanti nazionali e aziendali di Filcams, Fiom e UILTuCS per proseguire la discussione sul PdR 2014.
L’azienda ha illustrato nuovamente quanto già anticipato nel corso del precedente incontro, secondo il criterio di definire con precisione, all’interno della ipotesi di accordo, i criteri di calcolo del Pdr che dovrebbe comprendere gli esercizi 2014, 2015 e 2016, per un importo massimo equivalente a quello individuato nelle annualità precedenti, con la clausola di decadenza nel caso nel frattempo si dovesse giungere alla sottoscrizione di un nuovo Contratto Integrativo Aziendale nell’ambito del quale disciplinare anche il PdR. Ha inoltre manifestato la disponibilità, a fronte delle reiterate richieste delle OO.SS., ad individuare una soluzione per il recupero di quanto non erogato relativamente al PdR 2013 e derivante da un diverso valore attribuito all’EBITDA per il calcolo del PdR rispetto a quello iscritto a bilancio.
Le OO.SS. hanno accolto positivamente la disponibilità aziendali, ma hanno contestualmente chiesto di limitare l’applicazione del nuovo accordo ai soli esercizi finanziari 2014 e 2015, offrendo la disponibilità a prevedere fin da subito un calendario di incontri per l’avvio della discussione sul nuovo CIA.
Le parti, hanno pertanto convenuto di procedere ad un approfondimento nel merito nel corso del prossimo incontro previsto per il giorno 16 aprile a partire dalle ore 15.00 sempre presso la sede di Confcommercio Roma, in Via Marco e Marcelliano 45, in Roma.

P.Filcams CGIL Nazionale
Massimo Mensi