Alpitour, esito incontro 16/11/2010

Roma 18 novembre 2010

si è tenuto il 16-11-2010 il programmato incontro con Alpitour, per esaminare le possibili soluzioni alternative ai trasferimenti che l’azienda ha previsto in seguito alla riorganizzazione di alcuni settori (Telesales e prodotto Jeans).
Nel corso dello scorso incontro abbiamo richiesto all’azienda di ricercare soluzioni alternative al trasferimento. Ma abbiamo avuto risposte in buona parte negative. Infatti solo per alcuni lavoratori, che hanno accettato, è stata trovata ricollocazione nel ruolo di trade account. Non è stata individuata alcuna possibile soluzione alternativa al trasferimento per 7 lavoratori del telasales e per i lavoratori di Milano del prodotto Jeans che dovrebbero essere trasferiti a Torino.
Su richiesta di alcuni lavoratori, abbiamo quindi chiesto di discutere le condizioni economiche dei trasferimenti. Inizialmente l’azienda si è resa disponibile ad offrire il pagamento di parte dell’abbonamento del treno, da Bologna e da Padova per Milano e da Milano per Torino, arrivando poi, dopo una lunga discussione, a riconoscerne il pagamento per intero. E’ disponibile, inoltre, a concedere orari di lavoro parzialmente agevolati.
Per i lavoratori di Roma, per cui è ovviamente improponibile il trasferimento a Milano, Alpitour ha dato la disponibilità a trattare un incentivo all’esodo.
Abbiamo ritenuto insufficienti le proposte dell’azienda, ed abbiamo aggiornato la discussione al 02 dicembre, alle ore 11.00, presso la sede di Confindustria Torino. E’ infatti necessario presentare le proposte dell’azienda ai lavoratori interessati, prima di assumere qualunque decisione.
Fino al 03 dicembre i lavoratori resteranno in permesso retribuito a carico dell’azienda.
Vi chiediamo di informare i lavoratori sull’esito dell’incontro.

p. FILCAMS Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi – Massimo Frattini