Alpitour – Accordo CIGS 20/3/2009

                              Roma, 23 marzo 2009

                              Alle Filcams – CGIL
                              Regionali e Territoriali interessate

                              Loro Sedi

Oggetto: Accordo Alpitour.

Care compagne, cari compagni,

si è conclusa nel pomeriggio di venerdì 20 marzo, la trattativa per la Cigs, con Alpitour.

Oltre all’accordo effettuato presso il Ministero del Lavoro, abbiamo sottoscritto un accordo di gestione della Cigs, che prevede:

      • per la Cigs a rotazione la comunicazione almeno 15 giorni prima, alle persone interessate;
      • per la Cigs a 0 ore, outplacement e, qualora al termine della cassa i lavoratori non avessero trovato altra occupazione, ricollocazione in azienda;
      • gestione della mobilità interna e delle eventuali dimissioni quale strumento di ricollocazione, e/o di riduzione della Cigs a rotazione;
      • possibile concessione di part time post maternità, finalizzato all’assorbimento di parte della riduzione;
      • informazione costante sull’andamento aziendale e sull’organico;
      • istituzione di una Commissione Paritetica per tutta la durata della Cigs, con il compito di monitorare l’attuazione dell’accordo, discutere e risolvere le problematiche dell’organizzazione del lavoro derivanti dalla cigs;
      • permessi sindacali aggiuntivi per le RSA membri della Commissione,
      • 2 ore di assemblea sindacale aggiuntive, per ciascun reparto, per effettuare verifiche con i lavoratori interessati.

L’accordo che troverete in allegato, è definitivo nei contenuti, ma ha subito una variazione che riguarda il numero degli FTE coinvolti, che abbiamo ridotto, nella fase conclusiva, da 32 a 26.
Ve lo invierò non appena ne varò una copia, con le relative tabelle allegate.
Abbiamo, inoltre, sottoscritto un testo sul sistema di relazioni sindacali, che sarà recepito nel rinnovo del Cia, con l’impegno ad attivare il confronto entro il mese di maggio.

Per quanto riguarda gli eventuali prepensionamenti, non abbiamo ancora sottoscritto l’accordo, ma abbiamo già gli affidamenti con l’azienda, che prevedono un incentivo di 650 euro netti per 36 mesi, e/o per i mesi necessari al raggiungimento dei requisiti pensionistici, per quei lavoratori che manifesteranno la volontarietà entro il 31 marzo.

In vista dell’avvio del confronto per il rinnovo del CIA, è convocato il Coordinamento di Alpitour, per il giorno 21 aprile, alle ore 10.30, presso la Camera del Lavoro di Torino, Via Pedrotti 5. Il giorno 22 aprile p.v., presso la Confindustria di Cuneo, abbiamo programmato un incontro con l’azienda, per sottoscrivere l’accordo definito riguardante i prepensionamenti.

Un cordiale saluto

p. La Filcams CGIL Nazionale
(Sabina Bigazzi)