Alleanza Costa-Alpitour 50 e 50 in Welcome Travel

15/02/2011

Il gruppo delle Crociere entra nella rete di agenzie turistiche

Un’alleanza fra numeri uno. Costa Crociere (fa capo al colosso Usa Carnival), prima compagnia di crociere in Europa, entra con una quota del 50% nel capitale di Welcome Travel, la più grande catena distributiva di turismo in Italia controllata da Alpitour (gruppo Exor, famiglia Agnelli), a sua volta il primo gruppo turistico italiano per numero di clienti. L’accordo per la gestione della catena distributiva che conta mille agenzie su tutta la Penisola e nel 2010 ha gestito un fatturato intermediato di 800 milioni di euro, è stato reso noto ieri, ma è stato siglato lo scorso 8 febbraio.

L’obiettivo primario delle due grandi aziende del turismo italiano che, sottolineano, «hanno una visione simile in termini di sviluppo futuro della distribuzione», è di proseguire nello sviluppo e nella crescita della rete di Welcome Travel, un network leader nella qualità del servizio ai clienti nella vendita non solo di pacchetti turistici, ma anche del prodotto crociere, «a tutto vantaggio di un ulteriore sviluppo del mercato, e quindi a beneficio anche del cliente finale».

Il progetto che Welcome Travel porterà avanti è un nuovo modello di agenzia, fissando innovativi standard di servizio in linea con quelli dei principali mercati europei: qualità, formazione, efficienza, tecnologia e servizio al cliente sono gli ambiti su cui si investirà con l’obiettivo di rinnovare le modalità di distribuzione del prodotto turistico e di creare un benchmark per l’intero mercato italiano delle agenzie. Convergenti le motivazioni: ad Alpitour la partnership consente di proseguire nel piano di sviluppo avviato dal presidente e ad John Winteler per allargare servizi e quota di mercato.

Per Costa Crociere, un gruppo che in Italia lavora con circa 10 mila agenzie di viaggio, l’operazione è coerente con il programma di rinnovamento dell’intero approccio commerciale avviato un anno fa dal presidente e ad Pier Luigi Foschi e che vede le agenzie come canale di vendita strategico. «Siamo estremamente soddisfatti per aver realizzato un accordo di notevole importanza per noi – commenta Foschi – in quanto determina l’ingresso, per la prima volta, di Costa Crociere nella distribuzione in Italia. E lo fa condividendo la proprietà della realtà leader nel panorama distributivo italiano».

Soddisfazione anche da parte di Winteler: «Siamo felici di avviare questo progetto con un partner come Costa Crociere, perché si tratta di un riconoscimento importante del lavoro svolto per lo sviluppo del network Welcome Travel, la cui professionalità e serietà sono riconosciuti dall’intero mercato turistico. Con questa partnership vogliamo sviluppare la rete, in un’ottica di continuo miglioramento dei servizi alla clientela. Intendiamo continuare a investire in questo settore e sviluppare la società. Aperti a ulteriori sviluppi per il futuro, magari anche all’estero».

Il nuovo consiglio d’amministrazione di Welcome Travel rifletterà la composizione societaria: Gian Paolo Vairo, amministratore delegato di Welcome Travel, viene confermato, mentre la presidenza è affidata a Gianni Onorato, direttore generale di Costa Crociere. Alpitour lo scorso anno ha fatturato 1,227 miliardi di euro, facendo viaggiare 2,7 milioni di persone. Costa Crociere, con una flotta di 14 navi, tutte battenti bandiera italiana, ha fatturato nel 2010 2,85 miliardi di euro, trasportando 2,15 milioni di crocieristi. La società genovese è risultata fra le prime 10 aziende per redditività e al quarantanovesimo posto per fatturato nella classifica di Mediobanca.
NUMERO UNO D’ITALIA NEL SETTORE La catena distributiva oggetto della transazione conta mille agenzie e fattura 800 milioni L’AZIENDA DEL GRUPPO EXOR Con questa partnership prosegue nel piano di sviluppo per allargare i servizi e la quota di mercato