Alla Gama cessione di ramo d’azienda

05/02/2004


Mercoledì 4 Febbraio 2004


Proposta ai lavoratori
Alla Gama cessione di ramo d’azienda

Assemblea sindacale ieri alla Gama di San Giovanni Lupatoto. Un folto numero degli oltre 250 dipendenti dell’azienda di catering in liquidazione dal 21 gennaio e sulla quale pende una richiesta di fallimento al tribunale di Verona. I rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil, assistiti dai legali, hanno spiegato ai lavoratori veronesi che il 31 gennaio scorso l’azienda ha convocato i rappresentanti sindacali per preannunciare un scorporo con la cessione di una ramo d’azienda, in particolare l’area nord est (Veneto, Trentino e Friuli), a una nuova società la Ristor’oro srl. Il resto di Gama resterebbe sotto il marchio storico.
Essendo la sede legale dell’azienda trasferita a Roma, il tema sarà affrontato dai sindacati nazionali in un incontro con il liquidatore il prossimo 6 febbraio.
I lavoratori hanno espresso i loro timori per il rischio di perdita del posto di lavoro. La soluzione del trasferimento del ramo d’azienda potrebbe forse salvaguardare l’occupazione di parte dei dipendenti.