ALIGRUP, SCIOPERANO I LAVORATORI SICILIANI

12/11/2012

12 novembre 2012

Aligrup, scioperano i lavoratori siciliani

Sciopero dei lavoratori Aligrup indetto per lunedì 12 novembre a Catania dalle segreterie regionali di Filcams Cgil -Fisascat Cisl-Uiltucs Uil- Ugl Terziario , a sostegno della decisione assunta dalle segreterie provinciali del capoluogo etneo. In vista della seduta della Sezione Fallimentare del Tribunale di Catania, i lavoratori scenderanno di nuovo in piazza per chiedere al Prefetto di conoscere lo stato attuale della trattativa per l’affitto del ramo d’azienda che ad oggi rischia di portare alla chiusura 52 punti vendita in tutta la Sicilia, oltre alle ripercussioni sull’indotto.
" Dopo la fuoriuscita di Coop " – dichiara Salvo Leonardi segretario generale della FILCAMS di Catania – " che avrebbe dovuto acquisire circa il 70% dei punti vendita e circa 1000 lavoratori, adesso su 52 punti vendita solo 22 sarebbero in trattativa, con evidenti effetti disastrosi in termini occupazionali". " Si tratta della più grande crisi , che la Sicilia abbia mai conosciuto, di un gruppo della gdo" – dichiara Monica Genovese, segretaria generale della FILCAMS Sicilia-" che comporterà, laddove non dovessero essere trovate soluzioni, un dramma occupazionale e sociale paragonabile a quello vissuto dai lavoratori dello stabilimento FIAT di Termini Imerese. Anche per i lavoratori Aligrup l’attenzione deve essere nazionale e per questo abbiamo chiesto tavoli ministerali al Lavoro ed allo Sviluppo Economico ".
Il corteo muoverà alle 9.00 da piazza Verga, davanti la sede del Tribunale e proseguirà fino in Prefettura. Parteciperanno lavoratori provenienti da Palermo, Siracusa, Ragusa ed Enna.