Alfi, esito incontro 01/08/2018

Roma 06/08/2018

Il 1° agosto u.s. Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno incontrato l’azienda Alfi srl in vista della richiesta unitaria per il confronto annuale in base al Ccnl Terziario Distribuzione e Servizi (Confcommercio).
L’incontro si è svolto presso la sede dell’associazione datoriale Ascom ad Alessandria con la presenza di Raffaella Scarsi e Guido Musso in rappresentanza dell’azienda e Alice Pedrazzi in rappresentanza di Confcommercio.
L’incontro si è aperto con le nostre domande in merito al perimento aziendale e al numero degli addetti, comprensivo delle uscite e delle nuove assunzioni.
L’azienda, oltre a quanto detto nell’incontro del 23/05/2018, ha aggiunto ulteriori informazioni:

    ·a) nei primi 7 mesi del 2018 è stato perso il 4% del fatturato;
    ·b) è stato aperto il negozio di Chiavari con l’assunzione di 13 lavoratori; ad ottobre 2018 aprirà anche il negozio di Giussago, stesso numero di assunzioni,
    ·c) ha affidato ad una società specializzata lo studio delle modalità di assortimento che dovrebbe portare ad acquisti più mirati anche in base alla locazione e alle planimetrie dei negozi; il primo negozio pilota sarà Voghera, in successione anche Godasco e Genova.

    L’azienda, con la volontà di eliminare le perdite di fatturato ha messo in campo un piano di sviluppo commerciale per migliorare gli acquisti e la gestione dei magazzini.
    Le OO.SS. preoccupate delle modalità unilaterali dell’azienda, hanno chiesto se vi fossero previsioni di nuove chiusure di negozi e informazioni sul futuro dei reparti di macelleria e delle pescherie in vista dello sviluppo commerciale che ci hanno esposto.
    Le organizzazioni sindacali, inoltre, hanno di nuovo chiesto di essere coinvolte nell’affrontare specifiche tematiche.
    L’azienda, invece, ha minacciato di eliminare quelli territoriali in modo molto superficiale e per il resto ha dichiarato che a parte i cambiamenti per un nuovo modo di fruizione dei negozi da parte dei clienti (più spazio nei reparti al Take away) a seguito dello studio commerciale in atto, per il 2018 si parlerà solo di sviluppo e di nessuna chiusura né di negozi né di reparti.
    A seguito della riunione le OO.SS. insieme ai territoriali presenti e alle RSA hanno condiviso di attivare un coordinamento unitario per il giorno 1°ottobre p.v. ore 10.00 c/o la Sala De Carlini della CdL di Milano Corso di Porta Vittoria 43, per strutturare il confronto sindacale sia territoriale che nazionale.

    P.Filcams CGIl Nazionale
    Vanessa Caccerini