Ales, esito incontro 29/02/2012

TESTO UNITARIO

Si è tenuto il 29 febbraio u.s. il previsto incontro programmato con Ales per continuare la discussione sia sul nuovo assetto delle relazioni sindacali dopo l’inserimento dei dipendenti ex Mirabilia, ex Sma ed ex Cofely sia sulla costruzione di un nuovo premio legato all’andamento dell’azienda, tutto questo nell’ambito dell’apertura del tavolo per il rinnovo del contratto integrativo. Per quanto riguarda il sistema delle relazioni sindacali è necessario l’ampliamento sia nei numeri che nelle ore della rappresentanza sindacale rispetto all’inserimento dei nuovi dipendenti, andando anche a ridefinirne gli ambiti di operatività e di agibilità.

Anche il coordinamento dovrà essere adeguato alla nuova realtà. Per quanto riguarda il premio si sono aperti spazi interessanti per il 2012. L’utile netto dovrebbe essere superiore al previsto e consentire un’erogazione del premio variabile.

La società dovrà fornirci dati precisi sulla percentuale del valore di riferimento e conseguentemente costruiremo insieme i criteri di distribuzione del premio tenendo presente due elementi fondamentali: la tutela delle fasce deboli (5 livello) e la presenza al lavoro. Infine, sul prosieguo delle attività per il 2013 la società ha ribadito la volontà di voler continuare nel lavoro intrapreso per dare un servizio sempre più qualificato basato sullo sviluppo del core business e anche sull’avvio di nuove attività atte a rendere più economico ed efficiente il sistema dei beni culturali in Italia.

Si auspica, infine, che dal Ministero dei beni culturali venga al più presto una risposta positiva alla stabilizzazione degli attuali rapporti a tempo determinato. Il prossimo incontro si terrà il 2 aprile 2012 alle ore 10, 00 presso la sede di Ales in via C.Colombo n. 163 precisando che la riunione sarà organizzata in forma ristretta . Qualsiasi variazioni vi sarà comunicata tempestivamente.

                  p. la Filcams Cgil Nazionale

Danilo Lelli