ALBERGHI E COMPLESSI TURISTICO RICETTIVI ALL’ARIA APERTA, CONFESERCENTI, UNA TANTUM

Una tantum, esclusivamente per le aziende Alberghiere e Complessi ricettivi all’aria Aperta
a parziale copertura del periodo di carenza contrattuale, ai lavoratori in forza alla data del 18 luglio 2018 verrà corrisposto
un importo forfettario, suddivisibile in quote mensili, o frazioni, in proporzione alla durata del rapporto ed all’effettivo
servizio prestato nel periodo interessato. L’importo è pari a € 936 lordi al quarto livello riparametrato
e sarà erogata in cinque rate mensili di pari importo a partire dalla retribuzione di agosto 2018 ai lavoratori che siano in forza
alla data di decorrenza di tali rate.
Agli apprendisti in forza alla data di sottoscrizione dell’accordo di rinnovo sarà erogata l’una tantum in misura riproporzionata
in base al trattamento economico di cui all’art. 9 dell’accordo di riordino dell’apprendistato del 20 aprile 2012 con le medesime
decorrenze stabilite per i lavoratori qualificati.
L’importo una tantum sarà inoltre ridotto in caso di assenze o aspettative non retribuite, assenze per congedo di maternità o parentale,
part-time, sospensioni o riduzioni dell’orario di lavoro concordate con accordo sindacale.
Gli importi eventualmente corrisposti a titolo di futuri aumenti contrattuali e/o miglioramenti contrattuali vanno considerati assorbiti
fino a concorrenza.