Alberghi, Complessi Ricettivi Aria Aperta, circolare Accordo 16/06/2014

Roma, 19 giugno 2014

Oggetto: Alberghi, Complessi Ricettivi Aria Aperta, circolare Accordo Integrativo CCNL riordino tempo determinato e apprendistato legge 78/2014

    In data 16 giugno 2014 è stato sottoscritto con Federalberghi , Faita e Confcommercio un accordo di riordino delle materie afferenti al mercato del lavoro trattate nel Contratto Nazionale del Turismo del 18 gennaio 2014, in ossequio alla clausola di verifica a suo tempo prevista, e alla luce della promulgazione della legge 78/2014. L’ accordo si limita a riconfermare quanto previsto dalla contrattazione nazionale nel corso degli anni in termini di percentuali di utilizzo dei contratti a termine chiarendo come al raggiungimento di tali limiti non concorrano i CTD stagionali in senso ampio. E’ stato superato il contratto a causale ( che era stato previsto per 18 mesi elevabili al secondo livello previo accordo) mentre alle casistiche di applicazione, individuate all’atto della sottoscrizione del Contratto Nazionale (percettori di sostegno al reddito, disoccupati con più di 45 anni, lavoratori iscritti agli elenchi di cui alla legge n.68/1999) continua ad applicarsi la disciplina di azzeramento degli “stacchi” con il chiarimento condiviso che tale applicazione ha la precipua funzione di offrire a queste categorie svantaggiate maggiori possibilità di occupazione stabile. Il ruolo del secondo livello contrattuale per quanto riguarda la possibilità di definire percorsi di stabilizzazione viene esteso a tutti i contratti a tempo determinato . Il diritto di precedenza è stato aggiornato rispetto alle disposizioni della legge 78 rivolte alle lavoratrici in congedo di maternità.
    Sicuramente positiva infine la salvaguardia di tutto l’articolato contrattuale riguardante l’ Apprendistato a partire dalle percentuali di conferma.La sola modifica apportata riguarda la possibilità in capo alle regioni e alle province autonome di Trento e Bolzano di normare l’apprendistato di qualifica. Qualora esse deliberino, sarà possibile assumere apprendisti anche a tempo determinato (stagionali) come previsto dall’accordo del 17 aprile 2012, applicando loro quanto ivi previsto per l’apprendistato professionalizzante. Le parti si sono impegnate a monitorare la concreta efficacia dell’eventuale applicazione di questa norma in termini di formazione, professionalizzazione e inserimento stabile dei giovani nel mercato del lavoro.

    p. la Segreteria Filcams Nazionale
    Cristian Sesena