Al via web@lfemminile la grande kermesse on line dedicata alla “Donna 2010”

30/03/2010

L’appuntamento è domani, quando andrà in scena web@lfemminile, con quella “chiocciolina” al posto della vocale che testimonia la particolarità dell’iniziativa. Un appuntamento,
giunto alla sua terza edizione, volto a promuovere e valorizzare il rapporto e il ruolo della donna e della tecnologia nella società odierna. In particolare, web@lfemminile si rivolge
a tutte le donne, dalle studentesse allemanagerpassando per le imprenditrici, le casalinghe e le pensionate. Ma anche a tutti gli uomini che vorranno contribuire al dibattito fornendo
una visione, da un’ottica speculare, della donna di oggi. Il tutto tramite un semplice click.
Il tema specifico di quest’edizione è “la Donna del 2010”. Un’analisi ed allo stesso tempo un bilancio all’interno del mondo femminile, trascorsi i primi dieci anni del terzo millennio.
In tale ambito la tecnologia rappresenta naturalmenteuno degli elementi centrali di tutto il progetto, con parole chiave quali innovazione, dinamismo e interattività. L’iniziativa,
del resto, si svolge interamente online sul sito dedicato, disponibile all’indirizzo www.webalfemminile. it. Si tratta di una 24 ore non stop di dibattiti, interviste e scambi di opinioni con la partecipazioni di politici, personaggi pubblici, giornalisti, manager e cittadini per parlare della donnain tutte le sue sfumature, lavoro, famiglia, moda, salute, sociale. E
fra i molti contributi non mancherà, sotto forma di un video intervento, quello del direttore de l’Unità, Concita De Gregorio. BARRIERE DA RIMUOVERE La non stop di web@lfemminile è
parte del piano di attività di futuro@ lfemminile, il progetto per le pari opportunità di Microsoft Italia, realizzato in collaborazione con Acer, che ha l’obiettivo di valorizzare il contributo
che la tecnologiapuò dare nell’aiutare le donne a esprimere il loro potenziale, oltre che rientrare nel programma di responsabilità sociale di Microsoft, che mira a rimuovere le
barriere che ostacolano la diffusione della società digitale in Italia. «Siamo impegnati da anni – ha dichiarato l’amministratore delegato di Microsoft Italia, Pietro Scott Jovane – in attività di responsabilità sociale che, attraverso l’uso della tecnologia, favoriscano lo sviluppo di una società inclusiva e moderna. Il mondo femminile, in particolare, è ricco di potenzialità e rappresenta un reale vantaggio competitivo per le aziende e per il nostro paese. È quindi ondamentale he vengano messe in campo tutte le forze necessarie per garantire pari opportunità e stimolare una risorsa, l’occupazione femminile, che può far davvero crescere
non solo le imprese ma anche l’economiadei Paesi che puntano su di essa».