Airest, esito incontro 08/07/2009

Roma, 16 luglio 2009

Oggetto: CIA AIREST

TESTO UNITARIO

Il giorno 8 luglio 2009, a Venezia, è stato raggiunto l’accordo Integrativo Aziendale con la Soc. AIREST srl già Ristop ed AIRPORT ELITE che in allegato alla presente trasmettiamo .

L’obiettivo di arrivare ad un unico contratto integrativo per le imprese facenti capo al Gruppo Airest è stato raggiunto garantendo il mantenimento delle contrattazioni collettive preesistenti ed estendendo la contrattazione di secondo livello anche alle unità di vendita ed ai lavoratori che non ne godevano e che oggi rientrano a pieno titolo nel perimetro aziendale.

Va inoltre sottolineato che con il CIA Airest si completa la contrattazione integrativa delle principali aziende di ristorazione presenti sulla rete autostradale e si fissano importanti diritti per i lavoratori occupati nelle altre attività in concessione quali stazioni ed aeroporti, oltre che per la rete urbana.

Il CIA estendono a tutti i lavoratori, pur con alcune gradualità, le condizioni normative e salariali degli altri CIA stipulati in ambito autostradale, ad es.: integrazione malattia per periodi a rischio di mancata contribuzione, prolungamento del periodo di comporto, anticipo indennità infortunio, superminimo collettivo pari 120,77 euro mensili al 4′ livello per 14 mensilità; pausa retribuita per pasto e "cambio tuta" di 30 minuti giornalieri; indennità aggiuntiva di 20 euro mensili per l’operatore multiservizio; definizione del premio di risultato per l’intera azienda.

Il nuovo premio di salario variabile a valere per tutti i lavoratori di Airest è pari a 450 euro nel 2010, a salire, come da schema riportato; per coloro che avevano maturato, relativamente all’anno 2007, importi superiori a 450 euro, la differenza tra il maggior importo e 450 euro viene considerata un assegno individuale non assorbibile e suddivisa in dodicesimi (12 mensilità).

Sono state inoltre codificate percentuali di maggiorazione più alte rispetto al CCNL:

Lavoro Domenicale +15%
Lavoro notturno (22:00-06:00) + 30%
Festivo + 25%
Supplementare + 35%
Tutti gli istituti verranno applicati anche ai punti vendita non autostradali;
I rapporti a tempo determinato saranno utili a maturare l’anzianità di servizio.

Vanno altresì evidenziati i seguenti ulteriori aspetti:

procedura negoziale in caso di modifica del perimetro aziendale;
applicazione integrale del CCNL Confcommercio anche in riferimento alla bilateralità;
rafforzamento delle relazioni industriali a livello nazionale e territoriale, con anche l’istituzione di coordinamenti funzionali messi in condizione di operare meglio grazie all’incremento delle ore di permessi retribuiti (anche sul fronte salute e sicurezza) e di agibilità delle ore di assemblea retribuita;
definizione concordata dell’organizzazione del lavoro, dei turni, delle ferie e del diritto a un minimo di domeniche libere;
informazione con congruo anticipo dei turni;
facilitazione per raggiungere il posto di lavoro, nell’uso dei propri mezzi di locomozione e delle soluzione per il parcheggio.

In considerazione del fatto che, specie nell’ultima fase della trattativa, la maggiore difficoltà è stata determinata dal mancato riconoscimento da parte dell’impresa dell’ultravigenza di un precedente accordo, vale la pena di segnalare il punto 7 dell’accordo che prevede l’ultravigenza sia della parte normativa che di quella salariale.

Il CIA avrà validità fino al 31-12-2012 e prevede l’erogazione di un premio anche per i lavoratori ai quali era applicato il CIA ex Ristopper i lavoratori dei locali dell’aeroporto di Catania e della Stazione di Pescara. La Copertura parziale del 2009 maturata nel 2008 è descritta nell’allegato.

L’ipotesi di accordo siglata dalle segreterie nazionali è stata ratificata da una delegazione trattante ampiamente rappresentativa, oltre che delle singole organizzazioni sindacali sia di struttura che di RSA-RSU, anche sul piano geografico e delle diverse aziende che man mano sono rientrate nel perimetro Airest.

p.La Filcams Cgil
G. Guglielmi

All.1- accordo secondo livello