Aiazzone, in cella Borsano e Semeraro le accuse: bancarotta ed evasione fiscale

29/03/2011

ROMA – Crac Aiazzone, quattro arresti. Negli anni ‘80 il mobilificio Aiazzone era uno dei marchi più conosciuti nella vendita di mobili in Italia. Ieri sono finiti in manette quattro imprenditori e tre di questi di quel marchio sono gli utilizzatori: Gianmauro Borsano, ex patron del Torino, Renato Semeraro e Giuseppe Gallo. Evasione delle imposte, bancarotta, i reati contestati dalla Procura di Roma. Sequestri per 50 milioni di euro