Aggiornati al 2003 gli assegni Cig e mobilità

30/01/2003



Giovedí 30 Gennaio 2003
NORME E TRIBUTI


Aumentano le prestazioni di sostegno al reddito

Aggiornati al 2003 gli assegni Cig e mobilità
ALDO FORTE


Aggiornati per il 2003 gli importi massimi mensili da corrispondere ai titolari dei trattamenti di integrazione salariale, mobilità, disoccupazione e assegni per attività socialmente utili. Lo rende noto l’Inps con la circolare 19 del 29 gennaio 2003. Integrazione salariale. Gli importi massimi mensili (legge 427/89, come modificata dall’articolo 1, comma 5 della legge 451/94) e la retribuzione mensile di riferimento oltre cui è data la possibilità di attribuire il massimale più elevato aumentano dal 1° gennaio 2003 in misura pari all’80% dell’incremento Istat, tenendo presente che tali importi sono ulteriormente incrementati del 20% per i trattamenti delle imprese del settore edile e lapideo per intemperie stagionali. Inoltre, gli importi sono soggetti alla riduzione, pari al 5,54%, stabilita dall’articolo 26 della legge 41/86. La retribuzione di riferimento per l’applicazione del massimale più elevato è fissata in 1.711,71 euro. Indennità di mobilità. Vale lo stesso discorso sia per quanto riguarda la riduzione del 5,54% che per la retribuzione di riferimento, relativamente alle prestazioni spettanti per i primi 12 mesi, da liquidare in merito ai licenziamenti successivi al 31 dicembre 2002. Disoccupazione per l’edilizia. Gli importi riportati nella tabella sulla mobilità si applicano anche ai lavoratori che hanno diritto al trattamento speciale di disoccupazione per l’edilizia (articolo 11, comma 2 della legge 223/91 e articolo 3, comma 3 della legge 451/94). Mentre, per quanto riguarda i lavoratori che hanno diritto al trattamento speciale dell’edilizia di cui alla legge 427/75, l’importo lordo anche per il 2003 è pari a 579,49 euro, che decurtato della riduzione del 5,54% diventa di 547,39 euro. Disoccupazione ordinaria. Per l’indennità ordinaria di disoccupazione non agricola con requisiti ridotti e quella agricola con requisiti normali e ridotti, che saranno liquidati per l’attività svolta nel 2002, si applicano gli importi di 776,12 e di 932,82 euro.