«Affidiamo agli ultras il compito di mantenere l’ordine nelle tribune»

19/06/2006

    sabato 17 giugno 2006

    Politica – pag. 12

    IL PRESIDENTE DEL PALERMO ZAMPARINI

    �Affidiamo agli ultras il compito
    di mantenere l’ordine nelle tribune�

      intervista
      GUGLIELMO BUCCHIERI

        ROMA
        Polizia privata e pagata dai club sulle tribune, polizia di Stato all’esterno degli impianti da gioco. E’ la via giusta, Maurizio Zamparini?

          �E’ una strada da seguire senza tentennamenti. Un’idea che spero si traduca in qualcosa di concreto�.

          Lei � il presidente del Palermo, ma immaginiamo per un attimo che le venga affidato il compito di disegnare il nuovo scenario. Da dove comincerebbe per arrivare alla grande rivoluzione?

            �Introdurre una polizia privata sugli spalti � un processo che deve avvenire a tappe. Non si pu� improvvisare come non hanno improvvisato Paesi a noi vicini che adottano questo strumento per la sicurezza e vigilanza all’interno degli stadi�.

            Da dove cominciare allora?

              �Senza la costruzione di nuovi stadi non si va da nessuna parte. Io, a Palermo, far� un nuovo impianto per la squadra e la citt�. Ecco, servono nuove strutture dove inserire poi personale di sicurezza privata: oggi, non sarebbe possibile visto come sono fatte le nostre tribune�.

              Quanto inciderebbe sui costi di gestione di un club creare un gruppo di steward?

                �Sciocchezze. I costi sarebbero irrisori�.

                E la preparazione dei nuovi vigilantes?

                  �Le societ� hanno gi� cominciato ad istruire gruppi di persone che dallo scorso campionato svolgono opera di controllo. Certo, ci vorrebbe un salto di qualit�: penso a steward dotati di strumenti adatti per arginare eventuali azioni di violenza�.

                  A quale sistema vicino a noi dovremmo avvicinarci?

                    �A quello inglese. Ma, ripeto, ci vorr� del tempo. In Inghilterra ci hanno messo tre, quattro anni prima di arrivare alla soluzione ideale di oggi. Uno stesso processo servir� da noi. E, non dimentichiamo che Oltremanica c’� la certezza della pena�.

                    Affidare agli stessi ragazzi della curva il compito di vigilare sui tifosi durante le partite. Che ne pensa?

                      �Non vorrei fare sempre lo stesso paragone, ma in Inghilterra parte degli steward sono gli stessi hooligans che negli anni hanno seminato il terrore. Se venisse fatta una scelta oculata, dare agli ultras stessi la responsabilit� che tutti fili liscio sulle tribune potrebbe essere una buona soluzione�.

                      Ha un’idea su quale dovrebbe essere il rapporto tifosi-steward?

                        �Mi sembra prematuro, ma tutto dipende se gli impianti sono sicuri. Oggi, chi va allo stadio ha difficolt� anche a raggiungere i servizi sulle tribune. Non ci sono vie di fuga individuabili o facili da raggiungere�.

                        Tenere lontano dagli spalti le forze dell’ordine potrebbe servire proprio da deterrente per i gesti di follia degli pseudo tifosi?

                          �Parlerei piuttosto di una strada che porterebbe il calcio italiano ha fare un deciso passo di civilt�. Lo stadio deve essere vissuto come un momento di festa, deve essere restituito alle famiglie: servirsi di una polizia privata deve far parte di questo processo�.

                          Quando il nuovo stadio e quando tribune senza polizia di Stato?

                            �In tempi brevi Palermo avr� uno stadio all’avanguardia. Lo merita la citt� e lo meritano i nostri tifosi. Poi, via alla polizia privata. L’Italia impari dall’Inghilterra, dove sulle tribune sono sparite le barriere di protezione fra i settori e dove gli episodi di intolleranza si contano sulle dita di una mano�.