Accordo separato sulla riforma del modello contrattuale: a chi e a cosa serve?

Una scelta che non giova a nessuno, perche’ contiene un’idea di paura di fronte alla crisi e di divisione nel momento in cui c’è bisogno di unità nel paese e tra i lavoratori; perche’ il livello nazionale di contrattazione non recupererà mai l’inflazione reale e non si “allarga il secondo livello”. La CGIL non avrebbe mai firmato un accordo senza CISL e UIL, siano i lavoratori a decidere attraverso il voto

Link Correlati
     Accordo separato sulla riforma del modello contrattuale: a chi e a cosa serve?