Accordo provinciale per i dipendenti da Imprese del TDS Provincia di Pesaro e Urbino

Accordo provinciale per i dipendenti da Imprese del Terziario, Distribuzione e servizi della Provincia di Pesaro e Urbino

Oggi, 1° dicembre 2000, presso la sede della CONFCOMMERCIO provinciale tra
CONFCOMMERCIO di Pesaro e Urbino rappresentata dal Dott. Carlo Gambaccini e le Organizzazioni sindacali provinciali dei lavoratori del terziario e del turismo. FILCAMS CGIL rappresentata dal Segretario Generale Egidio Serafini e la FISCASCAT CISL rappresentata dal Segretario Provinciale Leonardo Piccinno e la Uiltucs Uil rappresentata dal Segretario Generale Sergio Amari,

PREMESSO

Le parti consapevoli dell’importanza del ruolo delle relazioni sindacali territoriali considerata la necessità di armonizzare le particolari esigenze, derivate dall’applicazione della Legge Bersani , dalla Legge regionale e conseguenti delibero comunali in tema di lavoro festivo e domenicale , stipulano il seguente accordo per i dipendenti da aziende del terziario della distribuzione. e dei servizi.

Fermo restando la disciplina del CCNL vigente di cui all’artt. 63, 64 65 66 67, titolo IX seconda parte per le ore dl lavoro prestate nei giorni festivi e domenicali la . maggiorazione prevista sarà’ elevata al 50% sulla quota oraria della normale retribuzione globale di fatto.

Nastro orario di lavoro

Le parti convengono di fissare un orario massimo, per la prestazione. lavorative giornaliera festiva e domenicale, per i lavoratori dipendenti da aziende commerciali il fine di dare una regola comune a tutto il settore.
Dal 1 gennaio 2001 il nastro orario di prestazione giornaliera viene fissato in 10 ore

Fermo restando, quanto previsto dall’art. 38 , seconda parte del vigente ccnl all’interno di
tale nastro orario, il datore di lavoro che opera con orario continuato di apertura dell’esercizio commerciale, concorderà la pausa pranzo con il lavoratore dipendente, ovvero con RSU\RSA ove costituite, in assenza, con le OO.SS, provinciali.

Le parti concordano che la prestazione lavorativa dei lavoratori dipendenti nelle domeniche e nei giorni festivi sia svolta in regime di turni ed orari di lavoro concordati tra datore di lavoro e lavoratori dipendenti, ovvero sempre tra RSU\RSA ove costituite o in assenza con le OO SS. Provinciali, in osservanza alle esigenze aziendali e sentite quelle dei lavoratori.

Inoltre le parti ritenendo necessaria disciplinare la materia degli orari di lavoro chi richiedono prestazioni al lavoratori dipendenti su turno unico , convengono di fissare il nastro orario per tali lavoratori in 6,40 al giorno.
in caso dl superamento di tale orario, le parti convengono di istituire una pausa retribuita di 1/2 ora .

La presente intesa, con decorrenza immediata e validità fino al 31/12/2001 ha carattere sperimentale.
Le parti concordano di verificare entro Ottobre 2001 se l’accordo armonizza in modo soddisfacente le reciproche istanze in relazione alle novità introdotte dalla legge e dalle
deroghe amministrative in materia di utilizzo degli impianti e della relativa necessità dell’impiego degli addetti

Letto, approvato e sottoscritto

CONFCOMMERCIO OO SS