News Filcams

Accor, un licenziamento immotivato. La mobilitazione dei sindacati

21/11/2019
accor_big

Il 5 giugno 2018, Husni Mubarok, Presidente Nazionale dell’affiliato Indonesiano di IUF FSPM, è stato licenziato con l’accusa di aver diffamato l’azienda sui propri profili privati, accuse che lui ha sempre ricusato.
Nonostante un’indagine congiunta realizzata da IUF e dal management Accor che si è conclusa con una raccomandazione alla riassunzione da parte dell’albergo, Husni Mubarok non è ancora stato riassunto.
Per questo motivo le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs che rappresentano i lavoratori degli hotels dei marchi Accor in Italia, hanno scritto alla grande catena alberghiera per richiedere un intervento urgente: “Questo licenziamento è per noi una violazione del riconoscimento internazionale delle libertà sindacali e dell’accordo tra IUF e Accor sui diritti sindacali: la società deve farsi garante delle agibilità sindacali anche nei confronti dei franchiser”.