ABRUZZO, SCIOPERO NEL COMMERCIO PER LE PROSSIME FESTIVITÀ

27/03/2013

27 marzo 2013

Abruzzo, sciopero nel commercio per le prossime festività

È stato proclamato per le prossime festività – 31 Marzo, Pasqua, 1 Aprile, Lunedi dell’Angelo, 25 Aprile, Festa della Liberazione e 1° Maggio, Festa dei lavoratori – lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori delle aziende del Commercio esercenti attività sul territorio abruzzese che decideranno di stare aperte in dette festività.

Le organizzazioni sindacali regionali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil continuano a sostenere l’inutilità delle aperture durante le festività e la necessità di un piano strategico commerciale sugli orari e sulle aperture, nonché del blocco dell’insediamento di nuove strutture commerciali. “La liberalizzazione delle aperture e degli orari commerciali non ha prodotto alcun risultato utile” affermano “maggiormente in considerazione dello stato di profonda crisi in cui versa il settore del Commercio ormai da qualche anno

Secondo i sindacati le imprese che già nello scorso anno avevano deciso l’apertura nei giorni festivi non hanno registrato alcun aumento di fatturato, e diverse Aziende in difficoltà della Grande Distribuzione hanno avviato procedure di licenziamento collettivo, mentre la media e piccola impresa ha registrato la chiusura e la cessazione di centinaia di attività.