Accessories Bags e Cosmetics in fallimento, esito incontro 16/11/2015

Roma, 19 novembre 2015

Nel corso dell’incontro con ABC tenutosi il giorno 16 novembre, i rappresentanti della società ci hanno fornito un quadro molto negativo della situazione aziendale, che è si rapidamente involuta dopo gli incontri svolti nel mese di agosto. Non sono andati a buon fine gli accordi commerciali con nuovi investitori, pertanto il progetto di riorganizzazione con i conseguenti conferimenti di rami di azienda alle nuove realtà societarie non hanno avuto seguito.

La società ha presentato una prenotativa di concordato preventivo e l’intento della proprietà è quello di evitare il fallimento procedendo con la procedura concorsuale senza proseguo dell’attività.

Tutti i negozi e l’attività di sede andranno quindi a cessare e la società ha avviato una procedura di licenziamento collettivo per tutto il personale, che non ci era ancora pervenuta al momento dell’incontro.

La società si sta muovendo per la cessione di alcuni negozi a terzi, operazioni su cui abbiamo chiesto di essere tempestivamente informati.

Abbiamo inoltre chiesto di inviarci formale comunicazione rispetto al recesso degli articoli 47.

Stante il quadro, si è posta l’esigenza di verificare la possibilità del ricorso alla CIGS per cessazione attività, che effettueremo in queste ore.

In attesa di aggiornarvi sull’esito delle verifiche, dalle quali emergerà l’esigenza o meno di chiudere in modo rapido la fase di confronto sindacale della 223/91, vi inviamo in allegato la comunicazione di recesso degli articoli 47 e la procedura di licenziamento collettivo che abbiamo nel frattempo ricevuto.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Luca De Zolt