A22: per la Cispadana cordata a otto

01/12/2006

    gioved� 30 novembre 2006

    Pagina 7 – Economia

    A22, per la Cispadana cordata a otto

      Allarme dei sindacati: lavoratori licenziati nelle aree di servizio

        di Francesco Terreri

          TRENTO – Dopo il via libera definitivo del cda del 24 novembre, si va definendo la cordata guidata da Autostrada del Brennero per concorrere alla progettazione, costruzione e gestione della nuova tratta autostradale Cispadana tra Rolo e Ferrara. L’associazione temporanea di impresa che si presenter� alla gara per il promotore, prima fase della procedura di project financing scelta dalla Regione Emilia Romagna, sar� costituita da A22 per il 51%, per il 25% dalla Coopsette di Castelnovo Sotto (Reggio Emilia) e per il 24% dall’Impresa Pizzarotti di Parma. L’impegno finanziario in questa prima tornata, che si chiuder� entro il primo semestre 2007, � tra 1,8 e 2,1 milioni di euro.

          In questi giorni, tuttavia, si stanno definendo anche i patti parasociali per l’eventuale fase dei lavori, quando si dovranno mettere sul piatto 300 milioni di capitale e mezzo miliardo di euro di finanziamenti bancari. Nella cordata entreranno la Co.Seam srl, Consorzio societ� edili dell’Appennino modenese, che raggruppa 27 imprese operanti nel territorio modenese e fa capo al collegio edili dell’Associazione piccole imprese di Modena, l’impresa Mazzi di Verona, la Collini impresa costruzioni di Trento e le altoatesine Oberosler Cav. Pietro di San Lorenzo di Sebato e Wipptaler Bau di Vipiteno. Il sistema della Lega delle cooperative si presenta quindi diviso all’appuntamento, con il Consorzio cooperative costruzioni e altre coop in una cordata concorrente con Impregilo e una societ� controllata da Autostrade per l’Italia. In corsa anche la spagnola Ferrovial.

          AREE DI SERVIZIO. L’ingresso dei vincitori delle gare per l’oil e il non oil nelle aree di servizio lungo l’Autobrennero avverr� tra il 1� e il 10 gennaio. In queste settimane � in corso un fitto scambio di contatti e comunicazioni per definire la voltura delle licenze, la ricognizione degli immobili, la situazione del personale. Ma dalla Filcams Cgil arriva l’allarme sull’occupazione e in particolare su un segmento di attivit� che le aree non hanno preso in considerazione: i negozietti di vendita. �Stanno arrivando le lettere di licenziamento con il 31 dicembre per i lavoratori di questi negozi� dice il segretario Filcams Ezio Casagranda. �Su tutte le aree si tratta di 70-80 persone�. Molti di questi negozi sono legati ai gestori della distribuzione di carburante, cio� alle compagnie petrolifere, alcuni invece sono autonomi. �Dovrebbero essere sostituiti dagli spazi destinati alla vendita dei prodotti tipici – aggiunge Casagranda – ma questo avverr� solo pi� avanti. Insomma sui rischi per i lavoratori purtroppo avevamo ragione noi, non Willeit�. Oggi la Filcams ha convocato una conferenza stampa. Le richieste di incontro con i nuovi gestori, dicono al sindacato, non hanno finora ottenuto risposta.

          LAVORI IN AUTOSTRADA. Il prossimo cda di A22 � in programma gioved� 7 dicembre nella Sala degli specchi dell’Istituto agrario di San Michele, seguito da una messa celebrata dai quattro vescovi di Trento, Bolzano, Verona e Mantova e dalla presentazione del libro sulla �Chiesa pellegrinante�. Il consiglio dovrebbe dare il via libera ad un’altra gara di rilievo: quella per sostituire il guard-rail centrale dell’intera tratta a sud di Rovereto, nell’ambito dei lavori per la terza corsia �dinamica�. Valore dell’opera: 17 milioni di euro.

          SERVIZI ASSICURATIVI. La gara per i servizi assicurativi per Autobrennero � stata vinta dalla triestina Sasa, che aveva l’incarico anche in precedenza. La compagnia assicurativa regionale Itas � arrivata seconda.

          la vicenda aree

            nuovi gestori / Hermes pronta
            La pi� piccola tra le imprese vincenti nelle gare per il servizio di ristorazione sulla A22 � la Hermes srl di Vallata (Avellino), nata appena nello scorso agosto. Ma l’amministratrice unica Isabella Rauseo e i giovani soci non sono senza esperienza: gestiscono in franchising da Autogrill l’area di Calaggio sud-Vallata sulla Napoli-Canosa (A16). Ora, battendo proprio Autogrill, si sono aggiudicati Nogaredo est e ovest.
            vecchi ricorsi / Al Consiglio di Stato
            La quarta sezione del Consiglio di Stato esaminer� marted� 5 dicembre la questione della competenza del Tar del Lazio nei ricorsi Esso e Erg contro i bandi di gara per le aree A22.