A ROMA, L’ATTIVO DEI DELEGATI DEL TERZIARIO E DISTRIBUZIONE COOPERATIVA

15/10/2013

15 ottobre 2013

A Roma, l’attivo dei delegati del terziario e distribuzione cooperativa

Si terrà il 16 ottobre, l’attivo unitario delle delegate e dei delegati del terziario e distribuzione cooperativa.
Dopo la consultazione delle lavoratrici e dei lavoratori, conclusa il 30 settembre, con alcune assemblee tenute nel mese di ottobre, le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno convocato un momento di confronto per approvare la piattaforma per il rinnovo dei contratti nazionali di settore.
Non è stato facile per i territori riuscire a gestire la consultazione in questo periodo di difficoltà, di vertenze dove si rischia il posto di lavoro; di tavoli di concertazione con le istituzioni locali, per decidere se c’è un futuro per l’azienda, di casse integrazioni, mobilità e quando va bene, contratti di solidarietà. Riuscire a confrontarsi con i lavoratori sui temi della piattaforma, che parlano di prospettive future e migliori condizioni di lavoro, può essere quasi un paradosso in alcuni casi, se, nel concreto, ad attanagliare è lo spettro della disoccupazione.
“Spesso” racconta Mariagrazia Gabrielli segretaria nazionale della Filcams Cgil “per poter arrivare al voto della piattaforma è stato necessario ripetere l’assemblea, perché la prima è stata utilizzata per parlare dei problemi, dei timori che i lavoratori vivono rispetto alle incertezze sugli andamenti della propria azienda o sul fatto che si parla di ricorso ad ammortizzatori sociali. Molte aziende sono in Contratto di solidarietà , cassa integrazione a rotazione o a zero ore; questo significa intercettare molte meno persone e spesso, doverosamente, dover parlare con loro non tanto della prospettiva del Contratto Nazionale quanto della loro condizione di vita contingente e futura. ”
All’attivo parteciperanno i tre segretari generali, Franco Martini, Pierangelo Raineri, Brunetto Boco.