A PARIGI IL COMITATO AZIENDALE EUROPEO DI AUTOGRILL

16/10/2009

16 ottobre 2009

A Parigi il Comitato Aziendale Europeo di Autogrill

Il Comitato Aziendale Europeo di Autogrill (CAE) é stato convocato a Parigi dal 14 al 16 ottobre 2009. Per la FILCAMS CGIL sono presenti Carlo Alberto Frollani di Milano e Monica Cavallini di Livorno; per la Fisascat, Alice Locci e Giovanni Marini; e, infine, Maurizio Marini e Massimo Forti per la Uiltucs. Partecipano, inoltre, i delegati di Belgio, Francia, Austria, Spagna e Gabriele Guglielmi in qualità di Coordinatore EFFAT del CAE Autogrill.

Giorgio Minardi, Luigi Guerrieri, Pietro Ferrario, Roberto Colombo della Direzione Europea di Autogrill; la Direzione Globale rappresentata dal Direttore Organizzazione e Risorse Umane del Gruppo, Alessandro Preda, hanno illustrato la situazione aziendale a livello Europeo e Mondiale sia nell’anno passato, anno in cui ha subito gli effetti della crisi, sia le prospettive di sviluppo che vedrà Autogrill impegnata a mantenere la leadership nel settore e ad integrare sempre di più i diversi canali operativi, quasi esclusivamente svolti in concessione, destinati alla persona che viaggia.

Nel corso dell’incontro, Mario Ferrario della Direzione Europea di Autogrill, Jaouad Cheikhi e Hamidou Traore del Comitato ristretto del CAE, Gabriele Guglielmi, Coordinatore EFFAT, hanno sottoscritto un "ambizioso" piano di attività.
Oltre a pianificare gli incontri affinché entro l’ottobre 2010 possa essere rinegoziato il nuovo accordo del CAE Autogrill alla luce della nuova direttiva 6 maggio 2009 e del mutato perimetro di Autogrill, il piano prevede una migliore dotazione di strumenti informativi a disposizione del CAE e la definizione di alcuni progetti operativi. La creazione di un manuale di antidiscriminazione e di un Codice etico, lo scambio di “best practice”, il miglioramento degli strumenti di dialogo sociale e un progetto che prevede la mobilità interna fra i diversi Paesi e certificazione delle competenze.