A MALTA UNA CONFERENZA PER DISCUTERE LA GESTIONE RESPONSABILE DELLA MIGRAZIONE STAGIONALE NEL SETTORE DEL TURISMO

06/09/2010

6 settembre 2010

A Malta una conferenza per discutere la gestione responsabile della migrazione stagionale nel settore del turismo

Nelle giornate del 2 e 3 settembre a Malta si è svolta una conferenza del “Dialogo sociale per la gestione responsabile della migrazione stagionale nel settore del turismo nel periodo di crisi economica”.
La conferenza è stata organizzata per effettuare delle riflessioni, condividere esperienze, punti di vista e pratiche fra i sindacati europei del turismo in vista della discussione di una proposta di direttiva europea in materia di migrazione per lavoro stagionale. Un fenomeno che, secondo i dati analizzati, ha avuto una forte crescita negli anni scorsi, ma che negli ultimi 2 anni, a causa della crisi economica, ha avuto una flessione.
Le richieste sindacali di una normativa che permetta ai lavoratori di integrarsi pienamente e di ottenere pieni diritti di cittadinanza si scontrano con la volontà degli stati membri di avere una maggiore libertà di legiferazione autonoma.
Il rappresentante della Commissione Europea, presente ai lavori, ha confermato l’impegno a continuare il dialogo sociale al fine di recepire le richieste sindacali per rendere la direttiva più rispondente ai principi di solidarietà dell’Unione Europea.