6 APRILE SCIOPERANO I LAVORATORI DI PAM

02/04/2010

2 Aprile 2010

6 Aprile scioperano i lavoratori di Pam
In crisi il settore della grande distribuzione

Prosegue la mobilitazione nel settore della grande distribuzione.
Dopo lo sciopero nazionale dei lavoratori Carrefour martedì 6 Aprile sarà il turno dei dipendenti Pam, marchio appartenente al gruppo Pam.
Oltre 2000 lavoratori in Italia che, come i colleghi di Carrefour si trovano a combattere una battaglia per cercare di far valere i propri diritti. Perché anche Pam, come Carrefour, ha disdetto il contratto integrativo aziendale e interrotto le trattative per il rinnovo.
Le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno quindi proclamato lo sciopero nazionale per martedì 6 aprile ed organizzato un presidio a Spinea dove ha sede l’azienda.
Le lavoratrici ed i lavoratori di tutta Italia si muoveranno per partecipare all’iniziativa, pullman e delegazioni da Pisa, Prato e Firenze, da Lucca e Massa Carrara, da Milano, Bologna e Liguria.
“L’azienda oltre alla disdetta del contratto integrativo e l’interruzione della trattativa per il suo rinnovo” spiega Maria Grazia Gabrielli della Filcams Cgil “non ha accennato ad alcuna apertura verso le organizzazioni sindacali, dimostrando una rigidità delle proprie posizioni e delle proprie richieste volte a cancellare nei fatti le condizioni di salario e normative acquisiste dai lavoratori in questi anni”.
Le richieste dei sindacati sono state infatti respinte da Pam, che non ha minimamente dimostrato la volontà di trovare delle soluzioni condivise, soprattutto sui temi di maggiore sensibilità per i lavoratori come quelli in materia di organizzazione del lavoro.

Proclamazione sciopero 6 aprile