2 aprile, in piazza per le Pensioni, in piazza per il futuro

02/04/2016

Venezia, Roma, Napoli, Ancona e in tante altre città di Italia, sabato 2 aprile, Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato una mobilitazione nazionale con lo slogan Cambiare le pensioni e dare lavoro ai giovani

Cgil, Cisl e Uil sono nelle piazze per continuare a chiedere pensioni dignitose per i giovani, per i lavoratori precari e discontinui, accesso flessibile al pensionamento, il riconoscimento del lavoro di cura e dei lavori usuranti.

“Un tema che viene portato nuovamente all’attenzione della politica e del governo  che riguarda tutti e tutte le generazioni di lavoratori” afferma Maria Grazia Gabrielli segretaria generale della Filcams Cgil, “donne, giovani con lavori part time,  stagionali, discontinui, autonomi sono tra i “penalizzati del futuro” da questo sistema pensionistico”.

E’ necessario e non rinviabile modificare l’attuale legge sulle pensioni  per garantire pensioni dignitose oggi e domani.

Per questo la Filcams Cgil sarà in piazza oggi, perché il futuro parte da adesso, e dobbiamo cambiarlo insieme.