Comunicati Stampa

15 giugno, Giornata internazionale per la giustizia per i lavoratori delle pulizie e della vigilanza privata

15/06/2015

Come ogni anno si celebra oggi, 15 giugno la Giornata internazionale per la giustizia per i lavoratori delle pulizie e della vigilanza privata- International Justice Day For Cleaners And Security Guards.

Una giornata che vuole riportare l’attenzione sui lavoratori del settore e le tante problematiche legate in particolare alle gare d’appalto. La giornata, lanciata da Uni Global Union, il sindacato globale che rappresenta più di 20 milioni di lavoratori, vuole mettere in risalto le condizioni dei lavoratori del settore, le lotte portate avanti da anni, per cercare di migliorare le tutele e i diritti di chi ogni giorno, svolge un servizio indispensabile per le comunità.

È stato avviato a livello europeo un percorso legislativo per regolamentare le gare d’appalto, e porre maggior attenzione alla corsa al massimo ribasso, che scarica sulle lavoratrici e i lavoratori, le conseguenze dell’abbattimento dei costi che le aziende propongono pur di aggiudicarsi la gara.

Nello specifico nel 2014  Uni Europa (il sindacato , cui Filcams Cgil aderisce a livello europeo ) ha condiviso con le associazioni la “Best Value Guide ” per imprese e lavoratori che operano nel settore della sicurezza, al fine di creare una disciplina uniforme e tutelante . Il medesimo processo è in corso di attuazione anche nel settore che riguarda gli appalti e i lavoratori delle pulizie /multiservizi oltre alla diffusione e applicazione del Cleaners  Charter, un documento condiviso a livello europeo che mira a difendere i diritti dei lavoratori concentrandosi sulla responsabilità sociale di impresa e sul rispetto delle normative soprattutto da parte dei soggetti appaltanti privati.

Anche in Italia, la Filcams, insieme alla Cgil è impegnata per migliorare la regolamentazione sugli appalti, tanto che i primi mesi dell’anno sono stati impegnati per la raccolta firma per un proposta di legge di iniziativa popolare  per la riscrittura delle norme in materia di appalti pubblici e privati.

“L’obiettivo” afferma la Filcams Cgil “è di migliorare le garanzie di tutela sociale, il rispetto della contrattazione e delle normative, per un lavoro più dignitoso per tutti i lavoratori del settore.”